IL DOVERE E L’OBBLIGO DI VINCERE

“Mercoledì abbiamo il dovere e l’obbligo di vincere”. Con queste parole ha esordito il Direttore Generale dell’Auxilium Cus Torino, Renato Pasquali, al termine dell’allenamento, intenso, svolto questa mattina dalla squadra al PalaRuffini di Torino: “Dovremo fare la nostra parte – ha proseguito – senza pensare agli score che arriveranno dagli altri campi poi, a risultato acquisito e a pochi secondi dalla fine, potremo interessarci a quanto sta accadendo altrove. Siccome non cerchiamo scuse, saremo tutti pronti a dimostrare che avremmo meritato di più dalla stagione che arrivare all’ultimo match per provare a strappare la salvezza. Sarà determinante il fattore campo ed il fatto di giocare ancora una volta in un Palazzetto che sta andando verso il tutto esaurito e anche oltre. Dovremo essere i primi a far sì che il pubblico diventi il nostro vero trascinatore. Entrare in campo con l’atteggiamento aggressivo sarà fondamentale”.

Pesaro

Posizione

Pesaro città delle Marche capoluogo della provincia di Pesaro-Urbino di oltre 95.000 abitanti, situata sul litorale adriatico, sul quale ha un porto-canale alla foce del fiume Foglia; giace in una piana protetta a sud-est dal monte Ardizio (mt,141) e a nord-ovest dal monte san Bartolo (mt.197). Il porto-canale del Foglia fu sistemato nel1857, deviando il fiume dal corso terminale e chiudendogli la foce che fu invasa dalle acque marine costituendo il porto.

Storia

Colonia romana con il nome di Pisaurum, venne colonizzata da Ottaviano e Antonio, divenendo durante l’Impero città fortificata e fiorente centro commerciale e industriale.

C Silver, vittoria all’ultimo respiro contro Pinerolo

Inizia bene l’avventura ai playoff del Torino Teen Basket, che dopo aver chiuso la regular season con quattro sconfitte consecutive ha centrato un preziosissimo successo in gara 1 dei quarti di finale contro Pinerolo. Palazzetto di Pino Torinese affollato e ritmo serrato in campo fin dalle prime battute, a certificare che si trattava di una sfida diversa dalle altre; una sfida di playoff, per l’appunto. A spuntarla è stata la formazione padrona di casa con il punteggio di 62-58 (parziali 16-21 14-14 17-11 15-12), dopo aver segnato il canestro del definitivo sorpasso a una ventina di secondi dalla sirena. Nei 39 minuti precedenti il match è stato una vera e propria battaglia, a tratti punto a punto, in altre situazioni a “elastico”. Dopo una buona partenza dei biancoverdi gli ospiti hanno preso un leggero vantaggio nel primo quarto, chiuso sul più cinque dopo un massimo vantaggio di sette lunghezze.

SERIE B: AUXILIUM CUS TORINO, A NOVARA LA VITTORIA SFUMA D’UN SOFFIO

Il primo round della sfida playout va alla Mamy Oleggio, capace a cavallo tra il 35’ e il 38’ dello spunto risolutivo mancato invece pochi minuti prima all’Auxilium CUS. Sul +9 a metà del terzo quarto e poi di nuovo in apertura dell’ultima frazione, i torinesi non chiudono la questione, si fanno rimontare, ma sanno stringere i denti e arrivare di nuovo al sorpasso nei concitati secondi finali. In cui non hanno però la freddezza necessaria per replicare una volta per tutte e sprecano da fuori e dalla lunetta le occasioni per vincere o mandare quanto meno la gara all’overtime. Con organizzazione, spirito giusto e buone percentuali al tiro – 25/50  il totale (42%), 12 su 24 da tre punti – i gialloblu di Arioli compensano i 18 rimbalzi in meno, ma concedono troppe rigiocate agli avversari (ben 8), fanno una fatica tremenda a contenere l’oleggese Paesano, match winner dell’incontro con 26 punti (11/14 da due) e 11 rimbalzi, e sono in pratica costretti a giocare sempre a difesa schierata, creandosi in un’unica occasione l’opportunità di correre in contropiede.

PLAYOUT: Blitz Allmag in gara 1, espugnata Firenze 60-78

L’Allmag PMS parte con il piede giusto aggiudicandosi Gara 1 playout espugnando 60-78 il campo della All Foods Fiorentina Basket. Prestazione di spessore quella della squadra di Siclari, in controllo del match fin dalle prime battute di gioco grazie alla precisione dall’arco dei 6.75 (14/29 a fine partita per i gialloblù) e alla grande efficacia in attacco. Ottima prova di squadra per l’Allmag sia in difesa che in attacco: incisiva la partita di Gioria, miglior realizzatore della PMS con 17 punti, di Tassone, che con le sue triple ha scavato un solco importante nella partita, di Giorgio Di Bonaventura, che ha segnato canestri importanti fornendo il consueto contributo in difesa. Tanta qualità da capitan Francesco Conti, che ha realizzato 7 punti con 8 rimbalzi e 7 assist, dimostrando tutte le sue doti in ogni zona del campo. Il reparto lunghi ha vinto la sfida a rimbalzo, Cattapan ha lottato sotto le plance aiutato da Trovato e Pichi: 36-45 il dato statistico, con Conti e Gioria migliori interpreti nel verniciato con 8 rimbalzi, gli stessi catturati dal fiorentino Tourè.

Playout G1: Allmag in trasferta a Firenze

“All in”. Nel linguaggio del Poker Texas Hold’em significa “punto tutto”. O si vince la posta in palio, o si perde ogni speranza. I playout vivono di emozioni forti, le stesse che stanno accompagnando Allmag PMS Basketball e Fiorentina Basket all’esordio nel turno unico, in programma sabato sera, alle 21.15 a Firenze. Serie al meglio delle cinque partite, con weekend lungo a Firenze per le prime due sfide (la seconda in programma martedì sempre presso l’impianto San Marcellino) e ritorno in Piemonte venerdì per Gara 3. Eventuale Gara 4 in programma domenica prossima alle 18 a Moncalieri, eventuale Gara 5 nuovamente in Toscana: la prima squadra ad aggiudicarsi tre vittorie, otterrà anche la salvezza.
La squadra di Salieri avrà dunque il vantaggio del fattore campo, eredità ottenuta dal quintultimo posto in classifica: “É l’ultima squadra che avrei voluto trovare – esordisce Leone Gioria – contro di loro non abbiamo mai vinto in stagione regolare, perdendo male per due volte e mettendoci sotto a Firenze con la loro intensità clamorosa. In una serie di cinque partite giocare contro una squadra allenata da Salieri non è il massimo”.

UNDER 20 ELITE: IL GIRONE DELL’AUXILIUM CUS TORINO ALLE FINALI DI VICENZA

Sorteggiati in tarda mattinata a Roma, presso la sede della Fip, i gironi di qualificazione delle prossime Finali nazionali Under 20 Elite, in calendario a Vicenza e Creazzo dal 9 al 15 maggio.
L’Auxilium CUS Torino, unica piemontese tra le 16 finaliste e alla prima qualificazione all’atto conclusivo nella categoria, è inserita nel girone D che comprende anche Latina Basket (campione stagionale in Lazio), Basket Leonessa Brescia (Lombardia3) e Baskettiamo Vittuone (Lombardia4).
Il calendario della prima giornata metterà di fronte, in orari e sedi che verranno definite nelle prossime ore, Latina e Brescia, e poi a seguire Auxilium CUS e Baskettiamo Vittuone, che sono arrivate all’epilogo tricolore partendo entrambe dagli spareggi preliminari.
Questa la composizione degli altri gironi:
A: Virtus Siena, Le Bocce Erba, Grissin Bon Reggio Emilia, Sistema Bk Pordenone
B: Pino Dragons Firenze, Mola New Basket, BSL San Lazzaro, De Longhi Treviso
C: Sporting Milano 3 Basiglio, Aurora Basket Jesi, Vis 2008 Ferrara, Amatori Pescara.

Addetto Stampa SERIE B & GIOVANILI: Beppe Naimo

Serie C Silver – la 5 PARI TORINO E’ PROMOSSA DIRETTA IN C GOLD

AnCora noi! La squadra che rifiuta di giocare a maggio DID IT AGAIN! Come l’anno scorso festeggiamo con il minimo delle partite da giocare una promozione, raggiungendo questa volta la C GOLD quarto campionato italiano.
Sabato sera un gruppo irripetibile ha celebrato due anni incredibili con due promozioni consecutive dalla serie D alla C Gold.
Non è stato affatto facile però. Chivasso ha giocato una gran partita fatta di difesa asfissiante, uomo, zona, pressing e buona circolazione di palla attorno al faro Diego Vai.
D’altro canto la 5 PARI sentiva il peso del risultato ben cosciente che questa vittoria le avrebbe regalato la promozione diretta.

UNDER 20 ELITE: L’AUX CUS VINCE ANCORA E VOLA ALLE FINALI NAZIONALI

L’Auxilium CUS concede il bis al Concentramento interregionale di Rovereto e con un turno di anticipo si qualifica per le Finali nazionali Under 20 Elite in calendario a Vicenza dal 9 al 15 maggio prossimi. Il successo in volata (il secondo in due giorni di gare) sui ferraresi del 4 Torri, combinato con la vittoria dei lombardi dell’Erba sui friuliani del Cordenons (60-42), regala ai gialloblu di Alessandro Porcella uno dei due pass per le Finali, da sicuri primi del girone. L’altro se lo contenderanno domani mattina Erba e 4 Torri Ferrara nello scontro diretto delle ore 9,30. Inutile l’incontro delle 11,30 tra Aux CUS e Cordenons. La gara tra i torinesi e il 4 Torri e un lunghissimo ed estenuante braccio di ferro.

UNDER 20 ELITE: INTERZONA, L’AUXILIUM CUS CHIUDE IMBATTUTA

Tre su tre. Non contava perché l’Aux CUS era già sicura della conquista delle Finali nazionali di Vicenza, mentre i friulani del Cordenons non avevano più speranze di accedervi. Ma Torino si impegna e fa suo anche il terzo incontro del Concentramento interregionale di Rovereto, chiudendo imbattuta una tre giorni durissima e molto più equilibrata di quanto dicano i distacchi numerici di una scaletta finale che vede i gialloblu sul gradino più alto (a quota 6), l’Erba al secondo posto (4) e qualificato all’epilogo tricolore in virtù del successo odierno con il 4 Torri Ferrara (2) e il Cordenons a chiudere il gruppo (con zero punti).