Forlì

Posizione

Città della Romagna capoluogo di provincia con oltre 120.000 abitanti situata a 94 mt. di altitudine in una fertile pianura, a 5 km di distanza dalle prime colline del Preappennino Tosco-Romagnolo ed a circa 26 km dalla riviera adriatica. La periferia è bagnata dal fiume Montone, che presso il quartiere Vecchiazzano riceve le acque del fiume Rabbi, per poi lambire le mura urbane presso Porta Schiavonia, e dal fiume Ronco che attraversa l’omonimo quartiere periferico della città.

U17 REGIONALE Asd 5 Pari-Asd Settimo – prima giornata

Di pura aggressività difensiva e conseguente contropiede l’Asd 5 Pari debutta nell’Under 17 regionale con un netto e mai in discussione successo, in casa contro Settimo. Dall’iniziale 10-0 non c’è stata francamente partita. Del resto Settimo non poteva neppure contare sul vantaggio di stazza e fisico che altre rivali potrebbero avere. Anzi, Barresi è stato a lungo incontenibile, devastante, senza che Settimo trovasse antidoti al suo atletismo. Tant’è, coach Boffito si dice soddisfatto dell’atteggiamento e della tenuta della squadra, che anche negli ultimi due periodi – a partita chiusa – ha continuato a esprimere identica intensità. E nell’ultimo periodo in particolare ha giocato davvero bene.

Comunicato sulle condizioni di Stefano Mancinelli

La PMS Torino comunica che l’atleta Stefano Mancinelli si sottoporrà ad intervento in artroscopia al gomito sinistro per risolvere i problemi di mobilità articolare riscontrati nell’ultimo periodo. La decisione è stata presa a seguito del consulto tra lo specialista di fiducia dell’atleta e lo staff medico torinese: la ripresa dell’attività sportiva sarà dettata dallo specialista, dopo la valutazione artroscopica e nel prosieguo del recupero fisioterapico.

“WE WANT YOU”: LA PALLACANESTRO TORINO CERCA NUOVI SOCI

E’ stato presentato ieri sera presso la sede ZeroUno di Beinasco il nuovo progetto “We Want you”. lanciato dalla dirigenza di Pallacanestro Torino e PMS Basketball. Di fronte ad una platea di appassionati di basket femminile e non solo, il numero uno di PMS Basketball Paolo Terzolo, insieme al Presidente di Pall. Torino Gianni Garrone e al General Manager Mario Soriente hanno descritto il sogno di allargare la base societaria della storica società femminile torinese.

RIPARTE IL PROGETTO PMS NEXT GENERATION

Martedì 28 Ottobre e Mercoledì 29 ottobre il PalaEinaudi di Moncalieri ospiterà la prima tappa del progetto “PMS Next Generation” giunto ormai alla terza edizione. L’idea condivisa dal Responsabile Tecnico del Settore Giovanile Vincenzo Di Meglio e dal Direttore Generale Andrea Bausano è quella di coinvolgere i migliori atleti delle annate 2001 e 2002 e gli allenatori delle società collegate al mondo PMS Basketball in una due giorni di allenamenti e e sedute tecniche: “Il progetto PMS Next Generation è nato con l’obiettivo di condividere con gli atleti e con gli allenatori quello che può essere definito come il modello PMS – spiega il Direttore Generale Andrea Bausano – un insieme di linee guida tecniche, ma soprattutto una filosofia e una mentalità che proviamo a costruire quotidianamente sui campi e fuori”.

Torino-Brescia: Istruzioni per l’uso, biglietteria e prevendita

La partita contro la Centrale del Latte Brescia, sospesa per il blackout del PalaRuffini, verrà disputata il 5 novembre 2014 alle 20.30 nell’impianto torinese. I possessori del tagliando con codice a barre, acquistato il 19 ottobre o nei giorni precedenti attraverso i canali di vendita, possono usufruire dello stesso per la partita di recupero o chiedere il rimborso del biglietto entro il 4 novembre.

Mondovì-PMS 28-120 (U14 elite 1a giornata – Girone A)

Prima di campionato, in quel di Mondovì, per i gialloblu nel campionato under14 elite.
La resistenza dei padroni di casa dura 4 minuti. Dal 6 pari, i moncalieresi piazzano un break di 20-2 per andare al primo riposo in vantaggio di 18 punti.
Sulla falsa riga anche il secondo quarto che porta le due compagini all’intervallo lungo sul 16-50.
Come nel primo e nel secondo quarto i monregalesi anche nel terzo mettono a referto 8 punti ed il punteggio dopo 30 minuti di gioco è 24-84.
Nell’ultima frazione da segnalare il canestro per il centesimo punto di capitan Giorgio Taricco. Il punteggio finale è un eloquente 28-120.
Il prossimo impegno nel campionato under14 per i canguri moncalieresi sarà mercoledì 5 novembre, ad Alba.

Carattere Manital, espugnato il Campus 74-77

Gran prova di carattere della Manital PMS Torino che espugna il Campus di Codogno superando l’Assigeco Casalpusterlengo per 74-77: partita condotta praticamente per 36’ dai torinesi, che sono riusciti ad imporre il ritmo a loro più congeniale alternando alla difesa a uomo diversi minuti a zona. La scelta difensiva di coach Bechi è riuscita ad imbrigliare per lunghi minuti l’attacco di Casalpusterlengo, portando il vantaggio di Torino stabilmente in doppia cifra: nel quarto finale il tentativo di rimonta dei padroni di casa si è scontrato contro la solidità torinese, che ha retto l’urto anche quando il fiato degli avversari soffiava forte sul collo gialloblù.

5 PARI SERIE D – ANDATA QUINTA

Quando a 50 minuti dall’inizio della gara nello spogliatoio c’eravamo solo io e Puli a parlare del Toro in coppa qualche dubbietto sull’esito della serata mi girava nel retrocranio. Poi man mano il traffico ha dato tregua e gli eroi della Cinque si sono palesati nel pallone scivoloso di Castelnuovo Scrivia.
Due chiacchiere di preparazione alla partita, poco riscaldamento e pronti via andiamo a prenderci una grandinata di canestri da Mossi & c.. I padroni di casa nei primi sei minuti di gioco non sbagliano mai … proprio mai tant’è che noi arriviamo con la casella rimbalzi difensivi vuota fino alla prima carambola di Gadaleta e ringraziamo il signore che almeno i biancorossi abbiano perso qualche pallone se no saremmo in fondo ad un baratro.

A2: La Piramis sconfigge Carugate e conquista il primato

Al PalaEinaudi di Moncalieri, la Piramis Torino sconfigge il Castel Carugate conquistando la vetta solitaria della classifica del girone A del campionato di serie A2 (una gara da recuperare ancora per Genova n.d.r.) al termine di una partita estremamente combattuta e spigolosa. Le due squadre si sono rincorse per tutto il match con Torino che ha provato molte volte a scappare senza riuscirci a causa della capacità di reazione della squadra di coach Cesari che rimane in partita fino all`ultimo giro di lancette. Ancora una volta un`ottima prestazione della play statunitense Brianne O`Rourke che segna tanto (18 pt), ma soprattutto fa segnare le sue compagne di squadre mettendole in ritmo (6 assist) e dando un contributo anche in difesa con 5 palle recuperate. Lavoro extra anche per le lunghe torinesi Riccardi (doppia doppia per lei con 13 pt e 12 rimb.) e Coen (8 pt e 5 rimb.) che si sono alternate nella marcatura della pivot lombarda De Gianni (12 r.).