A1: Torino-Cagliari anticipata alle 16

Si giocherà domenica alle ore 16 al PalaEinaudi di Moncalieri la sfida salvezza tra la Fixi Piramis Torino e il C.U.S. Cagliari. Quattro soli punti separano le due squadre in classifica con Torino che avrà l’occasione di riscattare la sconfitta patita in terra sarde nel girone di andata. Le ragazze di coach Restivo sono reduci dalla vittoria casalinga su Orvieto che ha rilanciato le speranze di salvezza del C.U.S. “Dovremo essere brave a fare noi la partita dal primo all’ultimo minuto – dichiara coach Petrachi che potrò contare su tutte le giocatrici del proprio roster – non ci potremo concedere nessuna pausa, mentre dovremo mantenere un ritmo alto evitando di incappare negli stessi errori che hanno generato la sconfitta nel girone di andata”.

BM – Allmag-Mortara, sfida salvezza al PalaEinaudi

La stagione regolare si articola su 30 partite, ma ci sono sfide che non possono essere considerate come le altre. É il caso del match in programma sabato sera, alle 20.30 al palaEinaudi, tra l’Allmag PMS Basketball e la Expo Inox Mortara. Ultima contro penultima in una sorta di crocevia di una stagione, fino ad oggi molto parca di soddisfazioni per entrambe le squadre, nate comunque filosoficamente con uno spirito completamente diverso. Le due formazioni sono separate di due punti in classifica, distanza che rende fondamentale anche il punteggio finale in chiave scontro diretto: all’andata in Lombardia si imposero i gialloblù di Zanellati per 71-55, un divario ampio che costringerà i ragazzi di Jacomuzzi a non guardarsi mai indietro per cercare di ottenere il massimo possibile.

AUXILIUM CUS TORINO ALLA PROVA CANTU’

“Dovremo essere noi ad aiutare il pubblico a sostenerci”. Con queste parole esordisce coach Frank Vitucci guardando alla sfida di domenica 7 febbraio contro l’Acqua Vitasnella Cantù. “Dobbiamo mettere in campo orgoglio e determinazione – prosegue – cambiando immediatamente l’atteggiamento sbagliato avuto a Venezia. La squadra canturina è profondamente mutata e ha avuto nell’ultimo periodo tanti innesti importanti. Ha talento e fisicità e a mio parere è al momento una delle quattro migliori del nostro campionato Sarà pertanto una partita difficile ma dobbiamo andare a caccia dei due punti, con tutte le nostre forze”.  Quali i punti di forza di Cantù?: “Senza dubbio le ali ma più che guardare ai singoli parlerei del complesso, come detto rafforzato dagli arrivi nel corso della stagione, vedi gli ultimi del centro Fesenko e di Ukic”.

SERIE B: INGRESSO GRATUITO PER AUXILIUM CUS-PIACENZA

Anche in occasione dell’impegno casalingo di sabato 6 febbraio 2016 contro la Bakery Piacenza, valido per la quinta giornata di ritorno dal girone A del campionato di serie B, l’Auxilium CUS Torino Basketball ha deciso di concedere l’ingresso gratuito a tutti gli appassionati che vorranno assistere all’incontro.

La gara si disputerà al PalaCus di via Panetti con inizio alle ore 20,30.

Addetto Stampa SERIE B & GIOVANILI: Beppe Naimo

LA BIGLIETTERIA PER TORINO – CANTU’

A seguito del Decreto Minesteriale n. 555/OP/0000698/2016, emesso in data odierna dalla Questura di Torino, la società comunica che ai residenti della regione Lombardia non potranno essere venduti i biglietti relativi alla partita Manital Torino – Acqua Vitasnella Cantù. Pertanto, al momento dell’acquisto di uno o più biglietti, i tifosi dovranno esibire un documento d’identità per ogni tagliando. La vendita online rimane sospesa e i biglietti potranno essere acquistati presso la sede Auxilium Cus Torino di C.so Siracusa 10 (fino a sabato 6 ore 12.00), presso le rivenditorie VivaTicket presenti nella regione o, domenica 7 febbraio, presso la biglietteria del PalaRuffini. Quest’ultima, visti i disguidi causati dalla sospensione della vendita online, aprirà alle ore 15.00 mentre i cancelli alle ore 16.15. Per l’occasione verranno effettuati 3 tipi di controlli: una prima verifica documento e biglietto seguita dal controllo accessi e, successivamente, controllo zaini e borse. Vista la possibilità che si creino delle code, si consiglia di presentarsi per tempo al PalaRuffini.

Ufficio Stampa Auxilium Cus Torino: Roberto Bertellino – Benedetta Abbruzzese

EYENGA ARRIVA A TORINO

EYENGA

E’ diventato ufficiale a tutti gli effetti, con la firma del contratto avvenuta a notte inoltrata, il passaggio di Cristian Eyenga dalla Dinamo Sassari alla Manital Torino. Il giocatore è originario della Repubblica del Congo, riveste il ruolo di ala piccola-guardia ed è dotato di gran fisicità, dall’alto dei suoi 2 metri e 01 centimentri e degli imponenti 95 chilogrammi di peso.

Quella torinese sarà per Eyenga la terza esperienza italiana dopo quelle di Varese (contributo determinante il suo per la salvezza della formazione lombarda lo scorso anno) e in terra isolana, proseguita fino alla scorsa settimana. Nel suo curriculum di ala-guardia anche una stagione (2012) nelle finale dei L.A. Lakers, poi un’esperienza in Polonia ed un’altra in Cina.

Ufficio Stampa Auxilium Cus Torino

BM – Antonio Smorto, benvenuto in gialloblù

L’Allmag PMS Basketball si rafforza inserendo nel roster della serie B l’esterno Antonio Smorto. Nato a Reggio Calabria il 28 agosto 1995, Smorto è cresciuto cestisticamente nella Viola Reggio Calabria, per poi approdare alla Stella Azzurra nella quale ha completato il settore giovanile. Play-guardia di 192 centimetri, proviene dal Basket Ravenna di serie A2 con cui ha iniziato la stagione: le altre sue esperienze “senior” comprendono Matera, con la quale ha perso una finale promozione in A2 con la PMS, Ambrosia Bisceglie in Serie B, Paffoni Omegna in A2. Ha vestito più volte la maglia della Nazionale, mentre in campo ha conquistato una Coppa Italia con la maglia della Luiss Roma, ottenendo anche il premio di miglior giocatore delle finali. Smorto sarà a disposizione di coach Jacomuzzi già dalla partita di sabato sera contro l’Expo Inox Mortara.

Ufficio Stampa PMS Basketball: Domenico Marchese – Simone Bauducco

5 PARI TORINO IN TV: venerdì 5 febbraio ore 21.30 a AREAGOAL (canale 14 dt)

11239359_424070514439867_5651521512409149001_n

La 5 PARI TORINO torna a parlare dei suoi progressi sportivi in TV. Lo fa domani, venerdì 5 febbraio in diretta su PrimAntenna alla corte di Clara Vercelli e Filippo De Lucia.

La trasmissione AREA GOAL in diretta dalle ore 21,30 sul canale 14 del digitale terrestre vedrà una sezione televisiva dedicata alla 5 PARI TORINO che porterà in TV la prima squadra al primo posto in C silver e le giovanili U13 e U15.

Attualmente la 5 PARI TORINO sta attraversando un floridissimo periodo: prima da inizio campionato nella C silver, squadra di punta della società, vanta anche i seguenti successi sportivi nelle giovanili: U20 Elite tra le prime 10 squadre a livello regionale; U18 Elite ha chiuso la prima fase del girone prima in classifica con due giornate di anticipo; U15 in lotta per la fase top; U13 prima in classifica alla fine del girone di andata chiuso la scorsa settimana.

SEGUITECI www.as5pari.info

 

Cantù

Posizione

Cantù è un comune italiano di circa 40.000 abitanti in provincia di Como in Lombardia. Situato a 368 mt.s.m. nella Brianza centrale alla sinistra del fiume Seveso.

Storia

L’origine del nome di Cantù risalirebbe a Canturium, che può derivare dalla popolazione insubrica dei Canturigi o da Cantores, indicante una Cantoria presso qualche edificio religioso. La sua storia inizia nel V secolo a.C. con la fondazione di Galliano, primo nucleo abitato, da parte dei Galli Insubri. Nel I secolo a.C., il villaggio gallico viene conquistato dalle legioni romane. Verso la fine del X secolo, a Intimiano si costituisce una curtis, che comprende anche Galliano. Da Gariardo, nobile e signore della curtis, nasce Ariberto, futuro arcivescovo di Milano.

NOTIZIARIO GIOVANILI AUXILIUM CUS TORINO

UNDER 18 ECCELLENZA

Senza lo spirito giusto non si va da nessuna parte. L’Auxilium CUS lascia a casa la testa ma soprattutto il cuore e incappa in una sonora ‘legnata’ casalinga. Il Vado non fa nulla di trascendentale: svolge a dovere il suo compitino e beneficia della marea di perse e delle numerose disattenzioni dei gialloblu, in sintonia con la gara soltanto per pochi giri di lancette. Il 9-7 iniziale è illusorio, i liguri se ne vanno quasi subito, complici anche i regalissimi dei cussini, imprecisi nelle linee di passaggio e spesso e volentieri fuori equilibrio. Il margine gonfia a dimensioni irrecuperabili e, nonostante gli sforzi nel terzo periodo di Damiano Brighenti e del ’99 Tirone, il migliore dei gialloblu nel rapporto minutaggio/efficacia, i liguri sono sempre padroni assoluti della situazione, colpendo a ripetizione in contropiede.