Gu2to Cup: a Torino vince Vigarano 69-72

Nella seconda giornata di ritorno la Fixi Piramis Pallacanestro Torino, priva di Ivana Tikvic, perde in un finale inadatto ai deboli di cuore per 69-72.
Il primo quarto vede protagonista in apertura capitan Quarta, Torino impatta bene ed al 4’ è avanti per 9-5, coach Andreoli chiama timeout dalla panchina ospite. Vigarano tenta di accorciare le distanze con Zempare ma le pantere tengono duro anche se falliscono troppe volte le occasioni per un eventuale allungo.

FIAT TORINO SUPERATA NEL FINALE DALLA VIRTUS BOLOGNA

L’11.a giornata di serie A propone una sfida suggestiva per entrambe le contendenti, ovvero Virtus Segafredo Bologna e Fiat Torino, con palla a due dalle 12. E’ Bologna a partire meglio (9-3) ma Torino, con un parziale di 20-4, inverte la rotta e chiude con un giusto +8 (15-23). Nel secondo quarto la Virtus rimette la testa avanti e opera il sorpasso sul 31-30, grazie alle buone prove di Lawson e Stefano Gentile. La Fiat Torino reagisce nel finale e chiude la seconda frazione in vantaggio di +7 (38-45). Sugli uomini di Banchi gravano i molti falli a carico. Terzo periodo difficile per la Fiat Torino che rimane in gioco grazie ad Mbakwe e a due soluzioni finali di Iannuzzi e Patterson. Termina sul 60-60 e si consegna il tutto agli ultimi 10 minuti. Nell’ultimo quarto le percentuali di Torino si abbassano ed è la Virtus Bologna ad operare lo strappo finale per il sigillo sull’84-76.

TAVERNA CLAMOROSO, LA CROCETTA SOFFRE MA VINCE ANCORA

Alla vigilia coach Arioli aveva messo in guardia i suoi sui tanti pericoli che li attendevano nell’ultimo match dell’anno contro Il Canestro. E i rischi preannunciati si materializzano nella clamorosa prestazione dell’esterno alessandrino Taverna, che da solo o quasi tiene in scacco per 35 minuti la capolista con una prestazione a dir poco mostruosa: 40 punti, 9/16 da tre, 7/7 ai liberi, 12 rimbalzi. Alla fine i salesiani ne hanno di più e portano a casa la decima vittoria consecutiva che consente di chiudere il 2017 a punteggio pieno e in vetta da soli alla classifica di SERIE C GOLD.

SERIE C GOLD: UN’AUX CUS DAL CUORE GRANDE

A metà del secondo quarto il tabellone della Panetti segna 43 Auxilium CUS 21 Zimetal Alessandria. Torino sembra avere saldamente in mano la situazione, ma la Zimetal non è la squadra del primo quarto d’ora e rimonta fino al sorpasso, e oltre, fino al +4, salvo poi pagarne lo sforzo nei 4 minuti e mezzo conclusivi in cui non vede più il canestro. Spietata, l’Auxilium CUS alimenta il suo finale di gara con un’incredibile carica nervosa e porta a casa la terza vittoria di fila e due punti pesantissimi. Perché strappati ad un avversario solido e perché guadagnati dopo averli quasi persi.

B/M – La PMS Allmag recupera uno svantaggio di 15 punti, ma cede nel finale contro Empoli

Primo possesso per i padroni di casa e primi due punti di marca gialloblù con l’assist di Merletto ed Enihe che deve solo insaccare. Dopo un buon avvio dei ragazzi di Spanu si fanno, però, vivi gli ospiti che con Marsili e Giarelli si porta in vantaggio (2-6). Dalla lunetta, prima con De Ros poi con Delvecchio, la Allmag riesce a riportarsi a contatto (5-6), con Raffaelli e Baparapè i rossobianchi provano di nuovo la fuga, ma la PMS ha ritmo, riesce a far circolare bene la palla e trova buone soluzioni offensive ancora con il duo De Eos-Delvecchio e agguanta il pareggio dopo 6.30’ (10-10).

CON IL GIUSTO APPROCCIO A BOLOGNA

L’ostacolo numero 11 del massimo campionato, per la Fiat Torino, si chiama Segafredo Virtus Bologna. I gialloblù se lo troveranno davanti domani, con palla a due dalle 12, sul difficile campo del PalaDozza, che si annuncia tutto esaurito. Fiat Torino che arriva al confronto dopo la bella vittoria con Milano, che l’ha riportata al secondo posto della graduatoria; Virtus Bologna che insegue con 8 punti e vuole riprendere la corsa: “Giocare contro Bologna – esordisce il coach della Fiat Torino, Luca Banchi – offre sempre speciali emozioni e farlo contro un organico costruito per rinverdire i fasti virtussini del passato ci darà ulteriori stimoli.

DAVIDE PARENTE, LA FORZA DELL’ESPERIENZA

“Il mio ruolo – sottolinea Davide Parente – è stato chiaro fin dal principio dopo i colloqui con la Società e con il coach. L’ho accettato con grande entusiasmo ed è quello di mettere al servizio del complesso i 19 anni di esperienza accumulata da professionista, mantenendo elevata la qualità degli allenamenti. Un lavoro “dietro le quinte” di cui non in molti si accorgono ma che è tanto importante quanto quello messo in campo durante le partite nel corso dell’intera stagione”.

B/M – La Allmag PMS affronta la Use Basket Empoli nell’ultima gara casalinga del 2017. Spanu: “Ripetere quanto di buono fatto contro Livorno e Cecina”

Contro Empoli, l’ultima partita casalinga di questo 2017 per la Allmag PMS Basketball. I ragazzi di Spanu affrontano la terza tappa del “dicembre toscano” che ha già visto i gialloblù affrontare Livorno e Cecina e, dopo Empoli, li porterà a Firenze. La Use Basket sta facendo un ottimo campionato e – grazie alle ottime prestazioni delle ultime gare – si è posizionata stabilmente a metà classifica a quota 12 punti (6-7). Guidano l’attacco biancorosso Giarelli e Giannini, rispettivamente 15.9 e 11.5 punti di media a partita. Coach Spanu, potrà far affidamento ancora una volta alle buone prestazioni di un rinato Capitan Delvecchio (25-10 contro Livorno e 18-7 contro Cecina), all’affidabilità di Merletto in cabina di regia e ad un’alchimia di squadra che si è sempre di più consolidata col passare dei giorni.

ARIOLI: IL CANESTRO AVVERSARIO MOLTO INSIDIOSO

Partito a spron battuto, nell’ultimo mese Il Canestro Alessandria, avversario sabato 16 dicembre alla Ballin della capolista Crocetta, ha un po’ rallentato la corsa (perdendo 3 delle ultime 4 gare giornate), ma è avversario giovane, pericolosissimo, a trazione anteriore e motivato dal successo di una settimana fa con il College Borgomanero che gli ha consentito di rimanere nel gruppone alle spalle del duo di testa.

Gu2to Cup: pantere in cerca di conferme, c’è Vigarano al PalaRuffini

L’undicesima giornata della Gu2to Cup Serie A1 Femmniile vedrà la Fixi Piramis Pallacanestro Torino ospitare la Meccanica Nova Vigarano. Dopo il meritato successo maturato poco meno di una settimana fa ai danni di Ragusa, le pantere torinesi sono chiamate a confermare quella bella prestazione attenta e concreta che ha messo alle corde un avversario decisamente superiore. Vigarano nello scorso turno è caduta a Venezia ed è quindi rimasta ferma a quota 6 in classifica occupando la settima piazza.