Crocetta – 5PARI Torino : DRAGHI PERFETTI, LA CROCETTA VA AL TAPPETO

Splendida prestazione dei ragazzi di coach Rossin, che espugnano il PalaBallin al termine di un match durissimo. Regna l’equilibrio nel derby, ma quando la palla inizia a pesare è la 5PARI Torino a fare lo scatto decisivo per la vittoria. Altra vittoria esterna per una squadra da “esportazione” . Capitan Vetrone è principesco, Murta incendia la retina e il folto pubblico che ha seguito i draghi in trasferta con 18 punti. Quaranta è diabolico in difesa e chirurgico in attacco. Vittoria che vale più dei due punti e che regala un grande sorriso a tutta la 5PARI.

SERIE C GOLD: L’AUX CUS VIENE A CAPO DELL’OSTICA CASALE

Tre triple di Conti e una di Chiotti nel giro di un paio di minuti indirizzano la gara della Panetti dalla parte dell’Auxilium CUS. Il successo sulla Casale Basket allunga a 3 la striscia positiva ma soprattutto regala ai cussini la certezza del quarto posto al termine della stagione regolare. Tradotto in soldoni giocheranno il primo turno playoff con il fattore-campo dalla loro. Poi in caso di ulteriore vittoria sabato prossimo ad Alessandria, contro il fanalino di coda Il Canestro, potrebbero addirittura conquistare il terzo posto.

B/M – Allmag implacabile: anche la Mamy.eu va KO

Ultimo match di stagione regolare per la Allmag che arriva ad Oleggio già matematicamente prima nel girone A; la Mamy.eu invece ha ancora bisogno di punti per cercare un migliore piazzamento in vista dei playout.
Partenza con le marce basse offensivamente per entrambe le squadre: 2-2 dopo 3’30” di gioco. Primo squillo da tre di Merletto per il vantaggio PMS a metà del quarto (5-3). Testa ed Hidalgo firmano il controsorpasso Mamy.eu (9-7 a 4’ dalla prima sirena).

CONTRO SASSARI A TESTA ALTA

Quasi lapalissiano dire che a questo punto della stagione, con tre giornate della “regular season” ancora da mettere in campo, la partita di domani sera (palla a due dalle 18,15) contro il Banco di Sardegna Sassari rappresenti un altro momento di grande importanza per la Fiat Torino. A confermarlo è il capitano torinese, Peppe Poeta: “Match fondamentale per tenere accese le nostre residue speranze in chiave playoff, senza dimenticare che dobbiamo guardare ad ogni singolo incontro senza proiezioni eccessive.

C GOLD: CROCETTA-5PARI: DERBY DI PASSIONE

Nella penultima giornata di stagione regolare, la 5PARI Torino va a fare visita alla Don Bosco Crocetta. Secondo derby consecutivo per i ragazzi di coach Rossin, che finora sono stati molto sfortunati nelle stracittadine. Finora c’è stata solo la vittoria nella gara di ritorno con Collegno. Capitan Vetrone e compagni sperano di invertire il trend, con la consapevolezza che sarà tutto tranne che facile. I salesiani di coach Cibrario sono secondi in classifica. Per diverse giornate hanno fatto compagnia ad Alba in testa alla classifica.

B/M – Oleggio ultimo test per la Allmag in vista dei playoff

Domani, sabato 22 Aprile, la Allmag PMS Moncalieri affronterà in trasferta la Mamy.eu Oleggio, per il 30° e ultimo impegno della stagione regolare. Con la vittoria di sabato scorso contro la Solbat Piombino i ragazzi di coach Pansa hanno conquistato matematicamente il primo posto nel Girone A; un primato non pronosticabile ad inizio anno, ma assolutamente meritato per quanto fatto vedere dai gialloblu nel corso dell’anno.

EMOZIONI AL “MASSIMO” CON IL DOCUFILM

Grandi emozioni al Cinema Massimo di Torino, ieri sera, per l’anteprima ad inviti del DocuFilm “Auxilium, la fede continua”, opera di Guido Passi e Angelo Santovito che verrà distribuita in dvd al pubblico da domani con Tuttosport in tutte le edicole (9,99 euro + prezzo del quotidiano). Sala completamente esaurita e conduzione della serata affidata ad Emiliano Poddi, noto scrittore e appassionato di basket, autore a sua volta di due opera tematiche. Presenti le massime autorità cittadine, con in testa la Sindaca Chiara Appendino e l’assessore allo sport Roberto Finardi e, naturalmente l’Auxilium Fiat Torino in tutte le sue espressioni, dirigenziali, tecniche e di campo.

SERIE C GOLD: AUX CUS CON CASALE ALLA PANETTI

‘La vittoria nel derby di due settimane fa in casa della 5 Pari ha messo il nostro destino nelle …nostre mani’. Così il coach dell’Auxilium CUS, Antonello Arioli, alla vigilia della penultima gara di stagione regolare che sabato 22 aprile (ore 20,30) vedrà i gialloblu impegnati alla Panetti contro la Casale Basket.
‘Per agguantare un terzo posto finale che avrebbe del clamoroso dovremo vincere domani con la Casale Basket e poi tra una settimana ad Alessandria. Difficile, anzi difficilissimo, ma non impossibile.

Sassari

Precedenti Storici

La storica Auxilium Torino, non ha mai potuto disputare incontri con la Dinamo Sassari in A1 ma solamente in A2 conseguendo 3 vittorie ed altrettante sconfitte (campionato 1989-90 Banca Popolare Sassari-Ipifim Torino 79-83 ed al ritorno 107-101; campionato1993-94 Banco Sardegna Sassari-Francorosso Torino 87-70  e al ritorno 77-95; campionato 1994-95 Banco Sardegna Sassari-Francorosso Torino 86-85  e al ritorno 96-93). L’Auxilium attuale vanta solamente gli incontri della passata stagione con 1 vittoria a Torino il 20/12/2015: Manital Torino-Banco Sardegna Sassari 86-83 dopo i Over Time ed 1 sconfitta a Sassari il 10/04/2016: Banco Sardegna Sassari-Manital Torino 112-98 oltre al confronto di andata della stagione corrente disputato il 26/12/2016: Banco Sardegna Sassari –Fiat Torino 96-64.

WRIGHT, UN ESEMPIO IN CAMPO E FUORI ANCHE PER CHI SOFFRE

Ha lasciato il segno l’intervento di Chris Wright, ieri ai MagazziniOz. Il playmaker della Fiat Torino ha incontrato le famiglie dei ragazzi di cui si occupa CasaOz, l’Associazione torinese che offre accoglienza e sostegno ai bambini malati, raccontando la sua esperienza personale con la sclerosi multipla e rispondendo alle numerose domande dei presenti. A moderare l’incontro il giornalista de La Stampa Domenico Latagliata. “Sono un ragazzo fortunato, sì” ha detto tra l’altro il giocatore statunitense.La sclerosi multipla, che mi è stata diagnosticata nel 2012, è diventata una compagna di viaggio, ma ci sono persone che stanno molto peggio di me, che non camminano.