UNDER 16, LA CROCETTA VIAGGIA VERSO L’INTERZONA

La Codebò Crocetta partirà a metà pomeriggio, destinazione Porretta Terme, dove da domani a sabato 26 maggio sarà in campo per in uno degli 8 Concentramenti interregionali che qualificheranno alle Finali nazionali UNDER 16 ECCELLENZA di Bassano del Grappa (18-24 giugno).
Si giocherà al Palasport di Alto Reno Terme, comune dell’area metropolitana di Bologna. I salesiani debutteranno giovedì 24 maggio affrontando alle ore 18 gli Amici Pallacanestro Udine. L’altra gara del girone, tra Stella Azzurra Roma e Oxygen Bassano, si disputerà alle 16.

L’11 GIUGNO PRENDONO IL VIA ALLA SISPORT I CAMP DI BASKET

Sarà un’estate piena alla Sisport, nelle due sedi di Torino e Settimo Torinese, all’insegna dello sport e del divertimento. I camp scatteranno l’11 giugno e proseguiranno fino al 27 luglio e saranno all’interno delle settimane targate Estate Ragazzi, che invece avranno un’appendice anche in agosto e settembre.  Basket in primo piano, grazie alla collaborazione con la Fiat Torino ed i suoi istruttori qualificati, in grado di garantire ai ragazzi (dal 6 ai 16 anni) consigli dotti e proiettati sia all’avvicinamento alla disciplina che, in caso già la si frequenti, al perfezionamento.

L’U16 Eccellenza a caccia della quarta Finale Nazionale PMS della stagione. Il punto di Marco Spanu sul Settore Giovanile

Dopo la vittoria del titolo regionale piemontese, l’U16 Eccellenza PMS si appresta ad affrontare la fase Interzona (dal 24 al 26 maggio ad Assisi), che assegnerà due posti per la Finale Nazionale di categoria, in programma a fine giugno a Bassano del Grappa. Dopo l’U20 e l’U18 Eccellenza Maschile e le pari età del femminile, la formazione U16 è la quinta targata PMS che prende parte ad un raggruppamento Interzona e sono ben tre Finali Nazionali raggiunte (U20 maschile, U20 e U18 femminile), prova del successo del progetto giovanile avviato quest’anno – e destinato a protrarsi negli anni – con Marco Spanu, guida dei 2002 gialloblù e Responsabile Tecnico del Settore Giovanile.

CNU: FINALI A CAMPOBASSO, TORINO SUBITO CONTRO I CAMPIONI

La 72° edizione dei Campionati Nazionali Universitari, indetta dal CUSI (Centro Universitario Sportivo Italiano) e organizzata dal CUS Molise, è iniziata già da qualche giorno. Martedì 22 maggio a Campobasso scatteranno le finali del basket che vedranno impegnato anche il CUS Torino, inserito in un girone di qualificazione che comprende i campioni in carica del CUS Milano, avversari proprio nel debutto di domani, i padroni di casa del CUS Molise e il CUS Insubria Varese. Nell’altro girone giocheranno CUS Bologna, CUS Udine, CUS Napoli e CUS Pisa.

SERIE C GOLD: L’AUX CUS NE HA SOLO PER SALVARE LA FACCIA

Vince ancora la più forte, Domo. Come era già accaduto in gara2 mercoledì scorso alla Panetti, quando la serie si era di fatto già esaurita (sul campo). Senza 3 pedine importanti come Russano, Chiotti e Tiberti (neanche partito da Torino), al PalaRaccagni l’Auxilium CUS fa quel che può, finché può. Come a Torino, nel primo minuto e mezzo si segna soltanto dalla lunetta: 2-1. La tensione che ha preceduto l’incontro pesa di più sui padroni di casa, che sbagliano a ripetizione da sotto, mentre l’avvio cussino è più sciolto: Campanelli la mette da tre e poi ruba e deposita il 2-6 del 3’ su cui Domo va in time-out.

SERIE C GOLD: NOTA A RETTIFICA DI QUANTO APPARSO SU LA STAMPA DI TORINO

In merito a quanto apparso in data odierna sulla pagina locale de La Stampa, il CUS Torino Basketball sottolinea con fermezza di non aver presentato alcun ricorso relativo alla gara in oggetto, così come invece affermato. I complimenti e l’in bocca al lupo rivolto agli avversari appena terminato l’incontro, e poi qualche minuto dopo sulla nostra pagina ufficiale Facebook, confermano la più assoluta serenità da parte di tutti in merito alla valutazione dell’incontro e del suo esito finale.

SCONFITTA MERITATA, LA CROCETTA SALUTA LA STAGIONE

Sovrastata dall’avversario sul piano fisico e atletico in tutti ruoli, la Crocetta alza bandiera bianca a Bra e saluta la stagione all’altezza delle semifinali.  Una sconfitta meritata quella dei gialloverdi in gara2: l’Abet li domina in modo totale e stacca in due sole partite il pass per la finale promozione. Dove affronterà Domodossola. Dell’ex Francione il primo squillo della serata: 7-4. La replica crocettina è istantanea e porte le firme di Conti e Pozzetti (3): 7-9 al 3’.

SERIE C GOLD: CUS IMMENSO, METTE ALLE CORDE DOMO E SI ARRENDE SOLO NEL FINALE

Alla vigilia di gara2 di semifinale playoff il coach dell’Auxilium CUS, Alessandro Porcella, aveva chiesto ai suoi di gettare il cuore oltre l’ostacolo. Detto, fatto. Ancora una volta i gialloblu vanno oltre il loro limite, molto oltre, mettendo da parte la condizione precaria di un paio di loro pedine fondamentali, e, spinti da un’immensa generosità, giocano alla pari con l’avversario dal primo al 35esimo minuto.

SERIE C GOLD: IL CUORE NON BASTA, MA AUX CUS A TESTA ALTA

Il distacco finale della gara1 di semifinale playoff tra Domo e Aux CUS è quello reale espresso dalle rispettive medie realizzative stagionali. Il ‘campo’ lo conferma e per quanto si è visto, è veritiero. Non dice però della prestazione d’orgoglio e anche di buona cifra da parte dell’Auxilium CUS: senza il metronomo Russano, in panchina ma inutilizzabile per un problema ad un ginocchio, e poi per tutto il secondo tempo senza Chiotti, messo fuori gioco da una distorsione ad una caviglia,

C/F – Akronos Moncalieri vittoriosa anche a Livorno: è finale! L’avversario per la promozione in A2 è Muggia, Gara 1 il 19 maggio

Nessuna sorpresa nel secondo atto della semifinale promozione tra Akronos Moncalieri e Acli Jolly Livorno. Come all’andata (terminata 68-40 per le Lunette) le ragazze di coach Terzolo offrono una prestazione convincente e senza sbavatura, che vale un posto in finale contro Muggia. L’avvio è lento per entrambe le squadre – complice anche il caldo tropicale all’interno della palestra – con le padrone di case che prendono l’iniziativa e la Akronos che risponde con Trucco e la bomba di Hernandez (6-5).