Category Archives: CUS TORINO

SERIE C GOLD: AUXILIUM CUS GRANITICA, SESTA VITTORIA DI FILA

La sesta vittoria consecutiva, quella nel derby casalingo contro il Collegno, abbinata alle contemporanee sconfitte di Bra e Trecate, consente all’Auxilium CUS di allungare il passo in classifica: i gialloblu di Alessandro Porcella sono sempre terzi da soli, ma ora i punti di vantaggio sulle più immediate inseguitrici sono 4. Partita durissima quella della Panetti. Il Collegno la gioca pallone su pallone sulle ali del’entusiasmo per la clamoroso vittoria dello scorso turno a Domodossola; i cussini però sanno soffrire, hanno più di 7 vite e, come già capitato in numerosi precedenti, la risolvono nel finale attaccando il ferro con spietato cinismo e lucidità.

SERIE C GOLD: DERBY CON IL COLLEGNO, CI VORRÀ ANCORA UNA GRANDE AUX CUS

Era la prima gara di campionato e l’Auxilium CUS si presentò a Collegno senza Riviezzo (in ospedale in attesa della primogenita, nata poi qualche ora dopo il match) e Tiberti (infortunato). Non due alibi né due giustificazioni al secondo tempo deficitario, in assoluto il peggiore spezzone di gara fino qui messo insieme dai gialloblu (che nel primo quarto invece fecero non bene, ma benissimo). È proprio dal finale della partita di tre mesi fa, con 16 punti in classifica in più rispetto a quel giorno ma soprattutto con la consapevolezza di aver raggiunto una grande solidità mentale su cui costruire la seconda fase della stagione, che l’Auxilium CUS dovrà ripartire per provare ad allungare la serie di risultati utili (5 finora) che l’hanno portata al terzo posto in solitaria al termine del girone di andata.

SERIE C GOLD: L’AUX CUS METTE LA QUINTA

Dieci minuti di basket ad altissimo livello tecnico, a tratti di spettacolo puro. L’Auxilium CUS ipoteca così i due punti casalinghi con Il Canestro Alessandria e conquista la quinta vittoria consecutiva, chiudendo il girone di andata al terzo posto in solitaria. Non che nella restante mezzora i gialloblu vivano sugli allori del quarto inaugurale, anzi: le giocate di pregio, individuali e di squadra, sono più d’una, anche se, a fronte della maggiore aggressività di un avversario meno ..consenziente che in avvio e dell’ampio distacco, la prestazione dei ragazzi di coach Porcella è meno spumeggiante e decisamente più utilitaristica.

SERIE C GOLD: PORCELLA: ‘STRADA LUNGA, AVVERSARIO OSTICO’

Prima di due gare casalinghe a cavallo del termine del girone di andata per l’Auxilium CUS. Il successo di un settimana fa nel derby esterno con la 5 Pari, il quarto di fila dei gialloblu, ha permesso di agguantare e superare l’Abet Bra al terza posto in classifica. Ma nessuno si fa illusioni in casa cussina, a cominciare da coach Ale Porcella: ‘Caratteristiche e identità tecniche delle formazioni si stanno delineando ma siamo soltanto alla fine del girone di andata, il percorso è ancora molto lungo’.

SERIE C GOLD: BRUTTO DERBY, ALTRI 2 PUNTI PESANTI

La vittoria nella stracittadina in casa della 5 Pari vale il quarto successo di fila ai gialloblu, che consolidano così la loro posizione nelle zona nobile della classifica. Non un bel derby quello giocato alla Moncrivello, condizionato in maniera evidente dalla lunga sosta per le festività, anche se agonismo ed emozioni non sono mancate.

SERIE C GOLD: UN’AUX CUS DAL CUORE GRANDE

A metà del secondo quarto il tabellone della Panetti segna 43 Auxilium CUS 21 Zimetal Alessandria. Torino sembra avere saldamente in mano la situazione, ma la Zimetal non è la squadra del primo quarto d’ora e rimonta fino al sorpasso, e oltre, fino al +4, salvo poi pagarne lo sforzo nei 4 minuti e mezzo conclusivi in cui non vede più il canestro. Spietata, l’Auxilium CUS alimenta il suo finale di gara con un’incredibile carica nervosa e porta a casa la terza vittoria di fila e due punti pesantissimi. Perché strappati ad un avversario solido e perché guadagnati dopo averli quasi persi.

SERIE C GOLD: L’AUXILIUM CUS TORNA ALLA VITTORIA

A distanza di un mese, l’Auxilium CUS torna al successo superando alla Panetti al supplementare il Basket Fossano. Due punti sudati, che i gialloblu di Porcella sembrano fare loro sul +13 di metà terzo quarto, ma arrivano soltanto nel prolungamento grazie a due invenzioni da lontano di Chiotti e Di Matteo.
Due punti importanti, perché conquistati dopo il turno di riposo (con Crocetta e Domo i gialloblu sono finora gli unici ad averlo fatto) e perché strappati ad una diretta concorrente che prima della palla a due li appaiava in classifica. Due punti che portano il nome e il cognome di Silvio Riviezzo: 18 punti, 7 su 10 da due, 17 rimbalzi, 7 falli subiti.

SERIE C GOLD: UN GRAN SECONDO TEMPO NON BASTA CONTRO UNA CROCETTA COSÌ

Per tutto il primo tempo l’Aux CUS fa da spettatrice. Terzo quarto superaltivo dei gialloblu, ma dall’altra parte c’è Franz Conti.
Per tutto il primo tempo l’Auxilium CUS guarda la capolista Crocetta scaricare a terra l’enorme potenziale tecnico e soprattutto fisico senza proporre soluzioni valide per provare a contrastarne il passo. Dopo la pausa la gara però cambia aspetto: i cussini in quintetto giovanissimo e leggero, mostrano il loro lato migliore, fatto di corsa e faccia tosta, la capolista rischia ma si rimette nelle mani esperte di Conti che nel momento di maggiore difficoltà, poco prima della mezzora, estrae dal vasto bagaglio dell’esperienza le due giocate risolutive.

SERIE C GOLD: L’AUX CUS FA FERMATA A BORGOMANERO

Si ferma a Borgomanero la striscia vincente dell’Auxilium CUS. Dalla Cadorna i ragazzi di Porcella tornano a Torino senza punti e con il rammarico che, come a Collegno nella partita di apertura della stagione, nonostante la giornata non proprio felice al tiro (14 su 43 da due, 4 su 21 da tre), sarebbe bastato davvero poco di più per portarla a casa.

SERIE C GOLD: PORCELLA: ‘CON BRA DALLA DIFESA L’INNESCO DELL’ATTACCO’

Secondo appuntamento stagionale tra le mura amiche della Panetti per l’Auxilium CUS. Sabato 28 ottobre i gialloblu, reduci dalla vittoria allo sprint a Trecate, ospiteranno l’Abet Bra, che viene dalle sconfitte sul campo della Crocetta e di domenica scorsa in casa con il Domodossola, ma che, anche per quanto fatto vedere nei due big-match con le dirette concorrenti, rimane una delle maggior indiziate a giocarsi fino in fondo la promozione nella categoria superiore.
‘L’Abet è una squadra che già nello scorso campionato mostrò un buon tasso tecnico e qualitativo – spiega il coach cussino Alessandro Porcella -.