ONCE A DRAGON, ALWAYS A DRAGON: CIAO “PUMA”

Durante ogni estate, dirigenti, giocatori, allenatori, addetti ai lavori e semplici appassionati o curiosi si scaldano e divertono seguendo il mercato. Soprattutto quello in entrata, per scoprire i nuovi volti, i nuovi compagni, i nuovi beniamini da tifare. Chi si occupa della comunicazione dedica a chi arriva lunghi, e meritati, articoli, esaltandone gesta e doti. Mentre per chi va via, spesso, basta un trafiletto di poche righe, quasi a non volerne lasciare traccia. Se nella stragrande maggioranza dei casi può andare bene, questa volta non possiamo, e non vogliamo, spendere poche, e impersonali righe, per salutare qualcuno che ha segnato la storia della nostra società. Dopo tre bellissimi anni, le strade della 5PARI Torino e di Gianni Apruzzi si dividono. Il “Puma” è stato uno dei maggiori artefici della scalata dalla D alla C Gold, è presente in praticamente tutte le classifiche all-time della società. Ha lasciato un segno in campo con le sue qualità fisiche e tecniche, e in chi ha vissuto la 5 con quelle umane. Nell’ultima stagione ha ancora una volta messo in luce il suo talento, lottando, soprattutto nella seconda parte di stagione, con gli infortuni e la sfortuna. Ma, nonostante questo, il suo graffio si è visto, le triple, siderali, a Saluzzo tolsero parecchie castagne dal fuoco. Fuori dal campo è stato splendido protagonista della festa di Natale e di quella nella scuola Don Milani, dove la sua simpatia e spontaneità hanno conquistato tutti i bambini. L’infortunio a Ciriè, ci ha privato di Gianni nei play-off. Il suo ultimo canestro in maglia 5PARI resterà dunque quello contro Trecate, una tripla ovviamente, che sembrava presagire un definitivo ritorno, mai avverato. Le parole del d.s. Regruto rappresentano al meglio il nostro stato d’animo:

” Gianni Apruzzi per me è stato un amore a prima vista, quando in serie D, tramite Silvio Bronzin, è arrivato alla 5 Pari è iniziata la “fase 2″. Con lui arrivarono altri giocatori importanti e vincemmo due campionati in fila( la D e la C Silver). Lo scorso anno Gianni ha giocato grandi partite anch…

Allora buona fortuna Gianni, qui sarà sempre casa tua. Qui sarai sempre il “Puma”.