5PARI-CIRIE’: PROVA DI MATURITA’

Coach Rossin inquadra al meglio la sfida con Ciriè: “La classifica di Cirié non rispecchia il valore reale della squadra. Hanno avuto un avvio difficile causa l’assenza di giocatori per loro fondamentali e qualità delle squadre affrontate. Sono un gruppo che non molla mai, sempre combattivi e pericolosi in attacco. Stanno recuperando la forma migliore ed hanno una gran fame di punti. Dovremo alzare l’asticella e fare un passo avanti in difesa e nella lotta a rimbalzo. Vincere questa partita vorrebbe dire che abbiamo fatto passi in avanti nell’imparare ad essere duri e forti mentalmente, soprattutto al Pala Moncrivello, dove chi viene a farci visita non può passare indisturbato come è successo l’ultima volta.”

Sarà una grande prova di maturità per i draghi, chiamati a confermare i passi avanti mostrati nel derby e a cancellare la brutta prova nell’ultima gara al Moncrivello. Non sarà sicuramente semplice contro Ciriè, la formazione di coach Cibrario è un gruppo solido e combattivo. In estate ha aggiunto pezzi importanti al proprio roster con le firme di Savoldelli e Lentini. Massimo Cibrario ha preso il posto di coach Pistol, passato dietro alla scrivania nel ruolo di d.s. .E’ rimasta pressochè immutata la struttura portante della squadra, poggiata sull’asse Berta – Martoglio. Vicino a capitan Berta, reduce dai 30 punti contro la Fortitudo, si muove Fiore, guardia talentuosa e capace di fiammate improvvise. Il capitano di Ciriè dopo qualche problema fisico è tornato pienamente a disposizione di coach Cibrario. Lentini e Anglesio completano il pacchetto di guardie, portando energia dalla panchina. Marchis, Savoldelli e Vercellino compongono un pacchetto di ali importante, ricco di esperienza, talento e atletismo. Savoldelli, arrivato in estate dal Reba, garantisce una doppia doppia di media in queste prime uscite. Sotto canestro fa ancora la voce grossa Martoglio, veterano della categoria, la sua esperienza e il suo fisico vanno sempre tenuti in considerazione. A dargli una mano il ’93 Perino, giocatore intenso e che non fa mai mancare il suo contributo in termini di presenza fisica. Una squadra fisica e dura come Ciriè è forse l’avversario peggiore da incontrare per una 5PARI con tanti piccoli acciacchi. Vetrone e Murta sono reduci da due infortuni, che hanno limitato il loro lavoro in palestra. Ma i draghi hanno già dimostrato di saper andare oltre ad assenze e giustificazioni, come dimostrato al Taroni. Il gruppo ha risposto presente alla chiamata del suo coach. Adesso il passo da fare è ancora più impegnativo, ma siamo certi che questi ragazzi hanno tutte le carte in regola per farlo. Tuninetto e Quaranta hanno preso in mano la squadra contro Collegno, Sacco e Quaglia hanno lottato sotto le plance risultando determinanti. Raiteri e Canepa hanno giocato da veterani, nonostante la giovane età. Tutta la squadra ha portato un importante contributo alla vittoria finale. Saranno tutti chiamati ad alzare ancora l’asticella, facendo passi avanti a rimbalzo e in difesa. Ciriè ha vinto una sola gara, ma ha già affrontato squadre come Domodossola, Cus e Fortitudo. Sarà una squadra assetata di punti e lotterà dal primo secondo di gioco. Sarà una bella serata di basket, impreziosita dalla presentazione di due squadre del nostro settore giovanile. Difendere casa nostra sta a noi. Aiutateci venendo al Moncrivello sostenere i nostri ragazzi, se lo meritano.

Addetto stampa: Matteo Sacchi