CON VARESE TANTA VOGLIA DI VINCERE

Si chiuderà domani sera la stagione 2017/2018 della Fiat Torino, con l’ultima giornata della “regular season” davanti ai propri beniamini, con palla a due contro l’Openjobmetis Varese a partire dalle 20,30, al PalaRuffini. Presenta la sfida l’associate coach della Fiat Torino, Stefano Comazzi: “Vogliamo fare una partita d’orgoglio e cercare di vincerla per lasciare una bella impressione al nostro pubblico che dobbiamo ringraziare per il calore con il quale ci ha sempre seguiti ed il fatto di aver continuato a farlo anche nel nostro momento difficile che ci ha visti subire la serie di sconfitte che tutti conosciamo. Il match contro Brescia ha lasciato in tutti noi la consapevolezza di poter giocare alla pari con qualsiasi rivale quando mettiamo in campo il giusto atteggiamento e contemporaneamente una serie di problematiche fisiche (affaticamento compreso di alcuni elementi) che richiedono le adeguate considerazioni in vista del match con Varese. Valuteremo i recuperi degli infortunati nell’immediata vigilia della partita. Anche se si tratta di un confronto che sulla carta per noi conta poco cercheremo di dare il massimo, lo ribadisco, per regalare una gioia alla nostra platea”. Che avversario troveremo?: “Varese è una formazione in gran forma che ha fatto un girone di ritorno spettacolare guadagnando meritatamente i playoff. Mi complimento con loro e con l’allenatore che ha fatto un gran lavoro. I nostri avversari vorranno continuare a vincere per blindare il sesto posto in classifica, in ottica post season. Varese è forte di un gruppo di giocatori validissimi e ha saputo nel corso della stagione inserirne altrettanti, vedi Larson, capaci di metabolizzare gli schemi di Attilio Caja. Dovremo cercare di aggredirli fin da subito consapevoli della loro forza difensiva e delle qualità di alcuni singoli come Avramovic e Okoye. L’imperativo è giocare come fatto negli ultimi due quarti a Brescia, facendo girar palla e trovando buone percentuali al tiro”.
Ufficio Stampa Fiat Torino  Auxilium : Roberto Bertellino – Benedetta Abbruzzese