LA 5PARI ESPUGNA BORGOMANERO DOPO UN DOPPIO OVER-TIME

Dopo 50 minuti di gioco la 5PARI esce vittoriosa dal PalaCadorna, al termine di una gara molto fisica, ricca di contatti e parziali. Una gara sempre in bilico, con Torino che, già senza Raiteri, deve rinunciare in corso ad Antonietti. Salgono in cattedra i veterani Ceccarelli e Pozzetti, ma sono fondamentali il contributo di uno scatenato De Bartolomeo, la difesa di Canepa e l’energia di Calvo. 

E’ di Antonietti il primo canestro stagionale della 5PARI, Pozzetti apre il fuoco da tre, ma Tilliander e Radunic puniscono i bianco-verdi per il 9-5 casalingo. Le triple di Canepa e Pozzetti riportano avanti Torino  sul 10-17,con la difesa bianco-verde attenta e aggressiva sui principali terminali bianco-blu. Ceccarelli e Drame,  in schiacciata, firmano il 21-12 al 9’, la tripla di Rupil fissa il 21-15 ospite al decimo. Paoli e Radunic spingono la rimonta dei collegiali in apertura di secondo quarto, coach Sacco  ferma la partita chiamando il time-out, con Borgomanero tornata sotto sul 22-23. L’esperienza di Ceccarelli, Antonietti e Pozzetti si fa sentire nel mini parziale torinese, che porta i draghi sul 29-22. Mraovic, Radunic e Paoli sono implacabili e piazzano un contro-parziale di 6 a 0, la 5PARI deve anche fare a meno di Antonietti, costretto a ricorrere alle cure ospedaliere per un brutto taglio alla nuca, conseguenza di uno scontro.  Radunic porta avanti i padroni di casa, ma la 5PARI è pronta a rispondere, Ceccarelli e De Bartolomeo chiudono il secondo quarto con i canestri del 36-33. Paoli e Rupil iniziano forte la ripresa, Radunic e Dojkic tornano a farsi sentire, riportando avanti Borgomanero. La partita sale di tono, De Bartolomeo, all’esordio, e Canepa non tremano, riportando avanti la 5PARI sul 45-41. Calvo si fa sentire con energia e grinta, dando un importante contributo sotto le plance, Ceccarelli concretizza il più sei al 28’. La tripla di Caneva ricuce in parte il gap, ma è ancora Ceccarelli a punire la difesa novarese per il 49-44 del trentesimo. E’ ancora De Bartolomeo ad aprire le marcature nell’ultima frazione, Maccario lo imita e Torino va sul più 9, 53-44. Ielmini e Radunic rispondono per le rime, riportando i collegiali a quattro punti di distanza. La partita si sporca ulteriormente, per due minuti non segna più nessuno da entrambe le parti. A sbloccare il “sortilegio” ci pensa Radunic, il croato ne mette 6 in fila per il 55-53 Borgomanero a tre dalla fine. Pozzetti e Airaghi, in un finale tesissimo, fanno entrambi ½  dalla lunetta, fissando il punteggio di 56-54 a 31 secondi dalla fine, con la palla nelle mani dei draghi. I bianco-verdi la sprecano malamente, commettendo un’ingenua infrazione di campo, lasciando così la palla ai novaresi con 25 secondi a disposizione. La difesa torinese è perfetta, De Bartolomeo recupera palla e si invola a canestro, fermato con il fallo va in lunetta con due liberi a disposizione. La sua mano non trema, impattando il match sul 56 pari a 4 secondi dalla fine. L’ultimo tiro del College è corto, al PalaCadorna si va all’overtime. L’ultima frazione è aperta dalla bomba di Canepa, Ceccarelli non è da meno, canestro con fallo e più sei torinese. Borgomanero si affida ancora al suo lungo, Radunic insacca il meno quattro a due minuti dalla fine. Drame fa sentire il suo atletismo a rimbalzo offensivo, conquistando due liberi fondamentali che purtroppo sbaglia. Il canestro di tabella di Dojkic vale il meno due sul 61-63, è ancora l’ala croata, dalla lunetta, a siglare il pareggio a quota 63. Ceccarelli si butta dentro e firma l’ennesimo sorpasso torinese, Paoli, nonostante la gioventù, si prende le sue responsabilità, e, in penetrazione, manda le squadre al secondo over-time. Anche nel secondo supplementare la tensione è altissima, i contatti si sprecano, la 5PARI trova il più due dalla lunetta, dopo l’ennesima battaglia per la conquista di un pallone. E’ ancora Dojkic a ristabilire la parità, 67 pari a due minuti dalla fine, il croato non ha finito e infila anche il jumper del più due. Pozzetti gela il PalaCadorna con la tripla del 70-69, sul ribaltamento Radunic sbaglia, un immenso De Bartolomeo raccoglie il rimbalzo, subisce fallo e va in lunetta. Il primo è sbagliato, il secondo va. A 11 secondi dalla fine la 5PARI conduce per 71 a 69. Coach Di Cerbo disegna per Rupil, il classe 01 scocca la tripla del sorpasso che non va, rimbalzo di Canepa e  fallo immediato. Lo 0 su 2 viene mitigato dal fondamentale rimbalzo offensivo di Calvo, che, a sua volta, finisce in lunetta, il giovane casalese sbaglia il primo, ma il secondo va dentro. L’ultima preghiera di Caneva è sbagliata. Torino espugna Borgomanero per 72-69.

COLLEGE BORGOMANERO – 5PARI TORINO: 69-72

COLLEGE: Ielmini 6, Carnaghi ne, Rupil 5, Paoli 11, Petrov, Tilliander 2, Caneva 3, Radunic 21, Dojkic 11, Airaghi 8, Rinaldi NE, Mraovic 2. All. Di Cerbo, ass. Giadini

5PARI: Ceccarelli 17, Antonietti 4, Nicora, Pozzetti 20, Raiteri NE, Quaranta, Drame 3, Maccario 2, Calvo 1, Canepa 9, De Bartolomeo 16. All. Sacco, ass. Franzolin

Addetto Stampa: Matteo Sacchi