SERIE C GOLD: CIRCOLAZIONE E DIFESA, IL CUS ALL’ASSALTO DELLA CAPOLISTA

Capolista e imbattuta. Queste le credenziali che l’Abet Bra presenterà al CUS domani sera alla Panetti alla palla a due delle 20,30.
‘Affrontiamo una squadra con ambizioni dichiarate per il salto di categoria e che viene da 10 vittorie su altrettanti incontri disputati, unica ad aver battuto la Zimetal Alessandria, l’altra pretendente alla B – commenta il coach cussino Ale Porcella -. Se ci aggiungiamo che ci troveremo davanti anche 4 giocatori che hanno vestito la maglia del Cus Torino, ecco che l’incipit per la gara di sabato con l’Abet è bello che scritto’.
Sotto il profilo tecnico, un banco di prova importante per i cussini: ‘Saremo chiamati a difendere forte in ogni reparto e ad essere duri negli scontri fisici. Più nel dettaglio ci sarà da difendere aggressivi sugli esterni per limitare il tiro – l’Abet è la terza forza del campionato in fatto di percentuale da tre punti – e togliere le linee di passaggio verso il gioco in post basso. In attacco dovremo essere bravi a muovere la palla, soprattutto contro i cambi difensivi, per trovare il miglior vantaggio’.
Nella gara dello scorso turno vinta a Tortona contro il Serravalle, il CUS ha dimostrato intelligenza e solidità di squadra: ‘Ciascuno di noi, oltre a portare il classico mattoncino per tutti i quaranta minuti, dovrà essere in grado di compiere uno sforzo extra in ogni azione, poi alla fine tireremo le somme’.

COMUNICAZIONE BASKET: Beppe Naimo