Category Archives: Senza categoria

BASKET: Sofia Varaldi inserita nel progetto Hogh School BasketLab della Fip

Sofia Varaldi spicca il volo verso l’azzurro. Grande soddisfazione in casa Polismile per il prestigioso traguardo tagliato dalla giovane cestista classe 2003: Sofia è stata inserita nell’elenco delle 13 atlete che prenderanno parte all’High School Basketlab, presentato questa mattina all’Acqua Acetosa di Roma. Il progetto promosso da Fip e Coni prevede per le cestiste Under 14 un collegiale permanente presso il Centro di Preparazione Olimpica Giulio Onesti: Sofia Varaldi farà dunque parte del gruppo di tredici ragazze Under 14 provenienti da tutta Italia che soggiorneranno per 10 mesi a Roma.

5PARI TORINO – BRA: ANCHE GARA 2 E’ BIANCOVERDE, LA 5PARI VOLA IN SEMIFINALE

La 5PARI Torino, al primo anno di C Gold, raggiunge le semifinali, battendo Bra anche in gara 2. Un primo quarto scoppiettante chiuso avanti dagli ospiti per 25 a 24, viene annullato dai due meravigliosi quarti centrali dei draghi. Toccato il meno 22, come in gara 1, Bra si lancia in una furiosa rimonta, arrivando a toccare il meno nove. Murta, Quaranta e Rispoli ricacciano indietro gli ospiti.  I 18 di Rispoli, i 14 di Murta e le doppie cifre di Vetrone, Quaglia e Pepino fanno esplodere il Moncrivello, la 5PARI Torino vince per 78-67. La vittoria di Alba a Borgomanero ci lascia in attesa della nostra prossima avversaria.

Torino Teen Basket: risultati maschile e femminile

C Silver, il Torino Teen Basket chiude la regular season con una sconfitta

La travagliata regular season del Torino Teen Basket si è conclusa ieri sera al Palazzetto di Pino Torinese con una sconfitta contro la Fortitudo Alessandria. Una sconfitta preventivabile, vista la classifica e il valore dell’avversario, che i biancoverdi hanno comunque affrontato con grande energia al di là del risultato finale di 61-89 (parziali 6-17 22-20 17-25 16-27). “Alessandria si è confermata formazione di categoria superiore” commenta coach Giacomo Torchio, “a noi il risultato interessava molto relativamente; molto più importante era giocare una buona prestazione come ‘allenamento’ in vista dei playout e la squadra ci è riuscita”.

Sassari

Precedenti Storici

La storica Auxilium Torino, non ha mai potuto disputare incontri con la Dinamo Sassari in A1 ma solamente in A2 conseguendo 3 vittorie ed altrettante sconfitte (campionato 1989-90 Banca Popolare Sassari-Ipifim Torino 79-83 ed al ritorno 107-101; campionato1993-94 Banco Sardegna Sassari-Francorosso Torino 87-70  e al ritorno 77-95; campionato 1994-95 Banco Sardegna Sassari-Francorosso Torino 86-85  e al ritorno 96-93). L’Auxilium attuale vanta solamente gli incontri della passata stagione con 1 vittoria a Torino il 20/12/2015: Manital Torino-Banco Sardegna Sassari 86-83 dopo i Over Time ed 1 sconfitta a Sassari il 10/04/2016: Banco Sardegna Sassari-Manital Torino 112-98 oltre al confronto di andata della stagione corrente disputato il 26/12/2016: Banco Sardegna Sassari –Fiat Torino 96-64.

WRIGHT, UN ESEMPIO IN CAMPO E FUORI ANCHE PER CHI SOFFRE

Ha lasciato il segno l’intervento di Chris Wright, ieri ai MagazziniOz. Il playmaker della Fiat Torino ha incontrato le famiglie dei ragazzi di cui si occupa CasaOz, l’Associazione torinese che offre accoglienza e sostegno ai bambini malati, raccontando la sua esperienza personale con la sclerosi multipla e rispondendo alle numerose domande dei presenti. A moderare l’incontro il giornalista de La Stampa Domenico Latagliata. “Sono un ragazzo fortunato, sì” ha detto tra l’altro il giocatore statunitense.La sclerosi multipla, che mi è stata diagnosticata nel 2012, è diventata una compagna di viaggio, ma ci sono persone che stanno molto peggio di me, che non camminano.

BASKET Under 14: Sara e Sofia, quattro giorni in azzurro

Lunghi ed esterni, la dicotomia che caratterizza, da sempre, tutte le squadre di pallacanestro. Non fa eccezione l’Under 14 Polismile, anche se parlare di “ruoli” in età così precoce pare una forzatura. Eppure Sofia Varaldi e Sara Zecchino riassumono al meglio questo aspetto fondante della palla a spicchi, con un denominatore comune che è la qualità e l’amore per la pallacanestro. La loro storia cestistica ha avuto un’accelerazione ad inizio marzo, quando entrambe hanno rappresentato la società torinese al raduno della Nazionale Under 14: la “lunga”, ma solo fisicamente parlando, Sofia, l’esterno talentuoso e creativo Sara.

5PARI TORINO – ABET BRA: TROPPO TARDI

La più brutta serata dell’anno per la 5PARI Torino vede Bra espugnare il Moncrivello. In una brutta partita, segnata dalla tensione, Torino non segna mai. Per trenta minuti è in balia degli avversari. L’arbitraggio inspiegabile dei due grigi non aiuta. Nell’ultimo quarto, toccato il meno 21, spunta un po’ di orgoglio. Murta, Sacco e Rispoli ci riportano a contatto. Nel concitato finale Rampone e Alberti portano il referto rosa a casa.

BASKET Under 14: Sofia Varaldi e Sara Zecchina in “azzurro”

LaPolismile si tinge d’azzurro. La società torinese festeggia la convocazione di due atlete, Sofia Varaldi e Sara Zecchina, per il raduno del Centro di Avviamento Tecnico Federale Nord/Centro-Sud dell’Under 14 Femminile, il primo passo verso la formazione della Nazionale di categoria (Programma e convocate in coda al comunicato).

5PARI Torino- Alessandria: 5PARI di squadra.

Con un’ottima prova corale la 5PARI Torino batte Alessandria. Quaranta e Rispoli gestiscono e segnano. Ma è tutta la squadra a non disunirsi mai e credere sempre nell’importantissima vittoria. Seconda di fila che da tanta fiducia all’ambiente. Ora la pausa e poi la fondamentale trasferta di Ciriè.

1°quarto

Sul parquet del Palamoncrivello la 5PARI Torino ospita Il Canestro Alessandria.

B/M – La PMS lotta, ma è disattenta e Omegna la punisce

Allmag PMS a Verbania senza Gioria, squalificato per due turni per quanto accaduto al temine del match contro Empoli. Omegna senza gli infortunati Simoncelli, Corral e Gurini. Una partita molto importante per i padroni di casa dopo tre sconfitte di fila; Moncalieri dal canto suo gioca con la leggerezza di chi sta disputando una stagione incredibile e con la consapevolezza di chi è in testa non per caso, ma grazie al duro lavoro e alla preparazione.