Category Archives: Crocetta Torino

LE TRIPLE DI MAINO RISOLVONO UN DERBY ALL’INSEGNA DELLA ZONA

Non certo un derby per gli esteti del basket quello della Ballin tra Crocetta e Ginnastica. Tanta difesa, tanta, anzi tantissima, zona, tante interruzioni, percentuali che devono fare i conti con l’intenzione palese di entrambe risolverla nella metà campo di pertinenza, cifra agonistica che ha la supremazia su quella tecnica, contatti da vendere (sempre nei limiti del fair play e mai ‘cattivi’).

BARRAZ VERSO IL DERBY: ‘COME UNA SQUADRA CON LA ‘S’ MAIUSCOLA’

Tra le squadre indicate da molti – con il solito pressapochismo che pervade i pronostici estivi – per la parte bassa della classifica, la neo-promossa Ginnastica ha finora stupito tutti ed è la vera grande sorpresa di questo primo scorcio di campionato. Le sconfitte esterne con 5 Pari e Basket Club Serravalle poi e quella dello scorso turno con il Bra alla Panetti (arrivata soltanto al supplementare, a fronte di una delle potenziali big del campionato) non hanno affatto ridimensionato la cifra dei Reali,

CROCETTA SUL VELLUTO AD ALESSANDRIA

Le partite, anche quelle sulla carta dal pronostico scontato, si vincono sempre e solo sul campo. Quella della Crocetta al PalaCima di Alessandria contro il fanalino di coda Il Canestro rientrava proprio nella categoria di quelle pronosticate senza ombra di dubbio ma che poi non si devono snobbare e anzi sono da affrontare con la debita concentrazione per non andare incontro a brutte sorprese.

CINQUE PARI SOLIDISSIMA, PRIMO STOP PER LA CROCETTA

Con una prestazione di spaventosa sostanza la 5 Pari sbanca il PalaBallin infliggendo alla Crocetta il primo stop stagionale. I gialloverdi, comunque ancora leader solitari della classifica, ci stanno dentro per un tempo, poi, complice la serata no al tiro, devono inchinarsi alla supremazia degli avversari, illuminati da un Dello Iacovo due gradini sopra tutti. Tante le chiavi di lettura del verdetto.

LA TUTA DEI DENVER TRUCKERS ESPOSTA ALLA BALLIN

La storia del basket all’Oratorio salesiano della Crocetta torna protagonista all’interno del PalaBallin. Detto nelle scorse settimane dei totem dedicati ai big player salesiani, è di stamattina l’installazione dentro all’impianto di una vera e propria reliquia della pallacanestro crocettina. Si tratta della tuta numero 17 dei Denver Truckers, il team americano a cui il Basket Don Bosco Crocetta deve i propri colori societari e il cui arrivo a Torino segnò il momento di svolta dopo oltre venti anni di attività puramente amatoriale.

GIORDANA VERSO LA 5 PARI: ‘UN ESAME, MA NE DOVREMO AFFRONTARE TANTI ALTRI’

Il derby con la 5 Pari di sabato sera alla Ballin (ore 21, ingresso gratuito) si presenta da solo. Avversario ostico nelle ultime stagioni – nella passata fece fuori i salesiani nei quarti playoff – la formazione biancoverde è tra le favorite al salto di categoria, se non addirittura la favorita numero uno. Qualche difficoltà i ragazzi di coach Sacco l’hanno incontrata nelle prime giornate di campionato, ma nelle recenti settimane hanno cambiato marcia e si presenteranno in via Torricelli con tutte le intenzioni di proseguire.  La capolista Crocetta dal canto suo ha ottenuto finora solo vittorie e si presenta al sentito derby con le carte in regola per giocarsela fino alla fine.

DUE VITTORIE IN UNA E PRIMATO CONFERMATO

Trentadue punti nei primi 11 minuti. Trentatre nei restanti 29. Sul +20 di De Simone che apre il secondo quarto la gara della Ballin sembra destinata ad un esito scontato. E invece nel gran tourbillon di cambi – con ampio minutaggio e giusta esperienza per chi finora ha giocato di meno, facendo rifiatare chi lo ha fatto di più – la Crocetta perde il filo del discorso.

ANTONIETTI VERSO IL BORGOMANERO: ‘AVVERSARIO DI TALENTO, MA NOI VOGLIAMO CONFERMARCI’

Prima difesa della leadership solitaria in classifica per la Crocetta, chiamata ad ospitare alla Ballin sabato 9 novembre (ore 21, ingresso gratuito) il College Borgomanero, squadra che nelle 5 gare finora giocate non ha ancora raccolto punti (così come l’Amatori Savigliano e Il Canestro Alessandria). Non guardare alla differenza di classifica sarà il primo imperativo per i salesiani di Franz Conti. Rispetto alla scorsa stagione il College ha perso più di un elemento importante, è oggi formazione  giovanissima e con ridotta esperienza a livello senior;

VITTORIA DI SQUADRA, CROCETTA DA SOLA AL COMANDO

Alla vigilia del big match in casa del Serravalle coach Franz Conti lo aveva detto ai suoi ragazzi: ‘La chiave di questa gara ma più in generale di tutto il campionato è la difesa di squadra. Se saremo solidi dietro, potremo pensare di andare da qualche parte’. Detto fatto. I salesiani accontentano il loro allenatore e sfoderano una prestazione arretrata a dir poco clamorosa. La singolarità della gara giocata a Valenza è che di fronte c’è un’altra squadra che, i numeri delle prime giornate lo confermano, sta crescendo con lo stesso credo e alla sirena finale concede appena due punti in più.

ALLA BALLIN INSTALLATI I PANELLI DEDICATI A 12 BIG PLAYER DELLA LUNGA STORIA CROCETTINA

Eccoli ! Sono finalmente arrivati e fanno loro bella mostra all’ingresso del PalaBallin. Sono i 7 totem, dedicati a 12 big player crocettini, che fissano alcuni dei passaggi più significativi della lunghissima storia del basket all’Oratorio Salesiano della Crocetta. L’iniziativa era stata lanciata a metà giugno 2018, nel corso della grande Festa per i 70 del Basket Don Bosco Crocetta, quando vennero posizionati i primi due pannelli dedicati a Valentino Ballin, per tutti ‘Lo Zio’, e a Charlie Caglieris.