COPPA PIEMONTE, LA CROCETTA CONQUISTA IL TERZO POSTO

Vittoria che vale il gradino più basso del podio di Coppa Piemonte quella che la Crocetta stacca alla Cadorna di Borgomanero. Come nella semifinale contro la Ginnastica, anche nell’occasione il College schiera la formazione Under 16, mentre i gialloverdi, proprio come accaduto nella semifinale di Biella, lasciano a riposo i senior Maino e Giordana e optano al oro volta per una squadra molto molto giovane.Ne viene fuori una partita verissima, giocata da tutti in apnea e a tratti anche di valida cifra tecnica. Tre dall’angolo di Valetti e la Crocetta si porta a condurre al 3’: 2-5. Il College se la gioca a viso aperto, traendo benefici dalla pressione a tutto campo: 8-5 al 5’. Numerosi sono nel frangente gli errori crocettini da sotto e i padroni di casa, nonostante i tanti liberi sbagliati, si tengono al comando fino al doppio attacco di fila a canestro di Molinario che al 7’ riporta sopra i gialloverdi: 10-11. Le due squadre procedono a distanza ravvicinata, con il College che, grazie pure ai contributi della zona, raggiunge il +7 sul 24-17 a pochi secondi dall’inizio del secondo quarto, con il 2005 Cecchi sugli scudi. Nel giro di un paio di minuti la Crocetta si riaccoda con Bonadio e due liberi di Magnocavalli: 26-25. L’attivissimo Penna mette la freccia sul 30-31 al 25’. I recuperi fioccano ma, contro la zona, la Crocetta abbina tiri da lontano sbagliati a sbavature nella circolazione e raggiunge al massimo il +3 con Molinario, in avvicinamento, al 17’: 32-35. Il College continua a non capitalizzare i frequenti viaggi in lunetta ma rimane a contatto, complice la perdurante difficoltà crocettina a metterla dentro: 34-35 al 18’. E arriva al nuovo controsorpasso con Pagani allo scoccare del 19’: 36-35. Nella prima metà del terzo quarto la Crocetta, pur senza trovare continuità, riesce a riprendere un leggero margine (38-43), senza però riuscire a scrollarsi di dosso un avversario che anzi dalla situazione sembra rinnovare le proprie energie. Poi, tra il 26’ e il 29’, la gara prende una piega decisa: percussione di Boeri, che poi fa il bis in appoggiata su assist di Leone, in mezzo un contropiede di Zennato per il 51-59 complessivo. Il College accusa il colpo e con un gioco da tre punti di Penna a 20 secondi dalla mezzora la Crocetta fa segnare per la prima volta un distacco importante: 53-63. Disavanzo confermato nei primi 4 minuti dell’ultima frazione.  Molinario lo ritocca con il 57-69, Possekel colpisce dalla punta con i tre che sul 59-72 del 35’ sembrano essere il preludio allo scorrimento dei titoli di coda. E invece il College ci crede ancora e, guidato sempre da Cecchi,  si rifà sotto. Sul 66-72 a 1 e 17 dalla sirena Berti sbagli i due liberi dell’aggancio, ma non è finita perché i crocettini non chiudono e un rimbalzo offensivo tradotto da D’Amelio e una coppia di liberi di Pozzato portano Borgomanero al -2 quando mancano 54 secondi. Nell’azione decisiva la mano di Valetti non trema: arresto-e-tiro dalla linea dei liberi a -25”: 70-74. I padroni di si riversano dal’altra parte e sugli errori al tiro e sono costretti a fermare con il fallo prima Penna (1 su 2) e quindi Valetti: il 2 su 2 sigilla il successo che chiude la stagione crocettina.

finale 3°-4° posto

COLLEGE BORGOMANERO-DON BOSCO CROCETTA 70-77  Parziali: 23-17, 36-37, 55-65

BORGOMANERO: Digitali, Berti 11, Ferrari F. 11, Cecchi 25, Cortese n.e., Erbetta, Pozzato 4, Andretta 3, Pagani 2, Bongorno 4, Mandelli, D’Amelio 12. All. Di Cerbo.

CROCETTA: Valetti 7, Leone 4, Molinario 15, Caputo 4, Andreutti 2, Possekel, Bonadio 6, Penna 13, Boeri 9, Magnocavalli 2, Gualdi 5, Zennato 10. All. Conti. Ass. Luetto e Bonelli.

https://www.basketdonboscocrocetta.it