B/M – Cuore, passione e volontà: la Allmag torna a casa e ritrova i due punti

Doveva essere una festa, il ritorno a casa, su quel parquet che mancava da più di un anno: tante le motivazioni e la voglia di ritrovare i due punti. La Allmag mette sul parquet del PalaEinaudi la partita perfetta, conducendo dall’inizio alla fine senza mai mostrare segni di cedimento. I gialloblù trovano il Merletto delle grandi occasioni – quello che a Moncalieri avevano già imparato ad amare – che mette a segno 20 punti e 7 assist; in doppia cifra De Ros, che con le sue bombe nel finale chiude la partita, a 13, Delvecchio a 12 ed Enihe a 10.CRONACA

Il PalaEinaudi è bollente per quello che può essere considerato l’esordio stagionale della Allmag in casa. La partita rispetta i pronostici e parte subito su ritmi altissimi: i primi due punti sono per i padroni di casa con Capitan Delvecchio, ma è Alba a segnare il primo break 2-8. Moncalieri, però, non sta a guardare: Enihe lancia la rimonta completata dalla bomba di Gian Marco Ianuale (12-10). Lanciati dal calore del pubblico gli uomini Spanu allungano fino al +4 (16-12) con Buffo, Alba non molla e riesce a guadagnare un punto sul finale dei primi 10’ (18-15). Alba prova subito a ricucire in avvio di seconda frazione, ma la bomba di Merletto spedisce i biancorossi a -5 (21-16). I ragazzi dell’ex coach Jacomuzzi provano a reagire, ma la PMS è lanciata: i muscoli di Enihe, la grinta di Merletto e la precisione chirurgica di De Ros valgono il parziale di 10-0, che lancia la Allmag a +13 (31-18).  A 5’ dalla sirena dell’intervallo lungo ci pensano i due uomini “mascherati”, Santiago e Boffelli, ad interrompere il dominio gialloblù con due bombe che fanno correre ai ripari coach Spanu, che chiama il time out. All’uscita delle panchine la PMS ha gli occhi della tigre: le triple di Merletto ed Enihe, indemoniati dall’arco, spediscono Alba, in un PalaEinaudi assordante a -14 (40-26). Prima del rientro negli spogliatoi il mini break di Alba consente agli ospiti di risalire fino a -11, con il primo tempo che si chiude sul 43-32. Per quattro minuti del secondo tempo c’è solo Alba che mette a segno un parziale di 0-4, ricucendo parte dello strappo. I gialloblù soffrono un po’ il ritmo di Alba, ma una volta prese le misure agli avversari, ritornano la schiacciasassi del primo tempo: De Ros e Delvecchio colpiscono dall’arco, la schiacciata di Bertocchi e i primi punti di Comollo dicono Allmag +16 (56-40). Negli ultimi minuti della terza frazione Alba riesce ad accorciare e a portarsi all’ultima frazione sul -12 (57-45). Ultimo quarto infuocato, con gli ospiti che cercano disperatamente di riagguantare i gialloblù e gli uomini di Spanu, guidati dal solito Merletto e dalla solidità di Enihe e Bertocchi, con il tabellone luminoso che a 5’ dalla fine dice 65-53. Quando mancano 2’ Alba si fa pericolosa portandosi pericolosamente a -9, ma a risolvere la situazione ci pensa De Ros: 8 punti del play gialloblù affondano definitivamente Alba. Finisce 75-58.

Allmag PMS-Olimpo Alba 75-58 (18-15, 25-17; 14-12, 18-13)
PMS: Comollo 2, Orlando, Enihe 10, Buffo 4, De Ros 13, Facchino, Ianuale 5, Delvecchio 12, Ianuale, Bertocchi 9, Zugno, Merletto 20. All. Spanu, Ass. Squarcina
Alba: Dellagnello 12, Boffelli 17, Draghici 2, Gioda 4, Danna 6, Ndour, Colli, Guagliardi 5, Negro, Gallo. All. Jacomuzzi, Ass. Abbia