CNU 2018: TORINO VINCE DI 14 A MODENA

Vince Torino e lo fa anche con un buon bottino. Il +14 esterno messo da parte a Modena nella gara di andata del decisivo spareggio (a somma punteggi) preliminare alle Finali dei Campionati Nazionali Universitari in programma a fine maggio a Campobasso è una solida base in vista del ritorno che si disputerà lunedì 16 aprile alla Panetti. Tra assenze per infortunio e per motivi di studio, i torinesi si presentano alla palla a due con appena 8 elementi, ma mostrano fin da subito un atteggiamento battagliero e pratico. Russano apre la danze con una tripla, quasi a volere preludere a quello che sarà il tema dominante della prestazione ospite.
Anche Tarenzi centra la retina da lontano, gli emiliani però non stanno a guardare. Il finale di periodo è ancora di Russano, bravo a prendere il tempo alla difesa di casa, a segnare e subire fallo per il 2+1 che porta al 19-22 del 10’. Nel secondo quarto Torino si procura spazi dal perimetro con una precisa e puntale circolazione: sono ben 4 nel frangente le conclusioni pesanti a segno. Prima delle due di seguito di Caratozzolo, Russano ci mette un tiro dalla media.
Il CUS Modena però ribatte colpo su colpo con Doddi e Amadio e all’intervallo accusa soltanto 4 punti di ritardo. Dopo la pausa lunga Torino stringe i tempi: il positivo Di Matteo la centra ancora dall’arco, Russano lo imita, Perino si muove con profitto in avvicinamento e il distacco prende quota: 45-53.
Per correre ai ripari Modena abbozza la zona: Tarenzi e soprattutto Di Matteo ci vanno a nozze. In fase arretrata Torino patisce soltanto nell’accoppiamento su Doddi, autore di 8 punti nel giro di 3 minuti, e conserva il trend tutto dalla sua: 53-66 al 30’. Con l’andare dei minuti la 3-2 degli emiliani inizia a dare frutti: Maccario al 31’ la punisce con un altro siluro, ma Torino, sempre meno efficace nell’attaccare, si pianta di colpo. Russano è costretto ad uscire per qualche minuto per una botta (di poco conto) ad un dito e Modena ne approfitta per risalire punto su punto con il solito Doddi: 65-71 al 35’.
A togliere le castagne dal fuoco per Torino ci pensa Ripepi, neanche a dirsi da tre: la finalizzazione frena la rimonta e piega le gambe ai padroni di casa. Russano capisce che è il momento buono e affonda il colpo, riportando il margine torna sopra i 10 punti. Nel finale Di Matteo su azione e Russano dalla linea tengono il vantaggio su dimensioni interessanti. L’ultima azione è di Torino a pochi secondi dalla sirena sul punteggio di 75-87: la rimessa laterale finisce a Tarenzi che trova modo di fissare a 14 le lunghezze di distacco.

CUS MODENA-CUS TORINO 75-89   Parziali: 19-22, 37-41, 53-66
MODENA: Mazzi, Lavacchielli 8, Battaglia, Vecchi 8, Doddi 26, Franzoni 13, Guardasoni L., Guardasoni M. n.e., Giaroni 2, Messori n.e., Amadio 10, Neri 8. All. Tedeschini.
TORINO: Poggio, Caratozzolo 8, Tarenzi 20, Maccario 11, Ripepi 5, Di Matteo 21, Perino 4, Russano 20. All. Marculissi.

ADDETTO STAMPA SERIE C GOLD & GIOVANILI: Beppe Naimo