LA REALE MUTUA BASKET TORINO STRAPPA NEL TERZO QUARTO E BATTE AGRIGENTO

Cappelletti, Marks, Alibegovic, Pinkins e Diop è il quintetto scelto da coach Cavina, Pepe, Cuffaro, Ambrosin, Chiarastella ed Easley quello di coach Cagnardi. La tripla di Pepe apre la sfida del Pala Gianni Asti, capitan Alibegovic sblocca la Reale Mutua, la Fortitudo parte forte e con Easley trova il 4-9 al 3°. Il canestro di Ambrosin obbliga coach Cavina al time-out, la tripla del capitano prova a risvegliare i gialloblu, la schiacciata di Campani vale il 9-13 del 5°. Pinkins e Cappelletti accendono il Pala Gianni Asti fissando la parità a quota 15, Alibegovic e Pinkins danno il vantaggio ai torinesi sul 20-18 del 8°. Bushati e Ambrosin sono i protagonisti dell’ultimo minuto, al 10° è 24-23 per Torino. Diop e Pepe si sfidano per aprire il secondo quarto, al 12° è sorpasso agrigentino sul 27-29. Marks e Alibegovic rimettono la Reale Mutua avanti sul 34-32 del 15°, Cappelletti inventa il più sette gialloblu che convince la panchina ospite al time-out. Agrigento rientra in campo e accorcia il gap con Veronesi e Pepe, Diop e Marks tengono avanti la Reale di quattro lunghezze. Diop fissa il 47-41 al 20°. Pinkins apre le danze nel terzo periodo, la tripla di Marks spinge la Reale Mutua sul +11, Alibegovic prosegue il parziale per il 54-41 del 22°. Pepe interrompe il parziale biancoblu, Cappelletti e Pinkins ridanno nuova linfa e al 23° è 59-43. Veronesi risponde con la tripla, Easley da sotto e Agrigento continua ad essere pienamente in corsa sul 63-52 del 26°. Toscano e Veronesi si scambiano i canestri, con Agrigento che torna a meno 8 sul 66-58 del 28°. Alibegovic e Pepe chiudono la frazione con i punti del 69-61. Diop e il solito Pepe aprono l’ultima frazione, Ambrosin accorcia ancora le distanze per il 73-66 del 33°. La Reale Mutua fatica a trovare la via del canestro, Pinkins la sblocca dopo oltre due minuti a secco, riportandola a +10 sul 76-66 del 36°. La schiacciata seguente fa esplodere il Pala Gianni Asti, la risposta ospite è affidata alle mani di Pepe. La bomba di Marks vale il 83-69 del 38°, il solito Pepe è l’ultimo ad arrendersi, ma Marks finisce l’opera e chiude i conti.

REALE MUTUA BASKET TORINO – FORTITUDO AGRIGENTO: 86-72 Parziali: 24-23, 23-18, 22-20, 17-11

Torino: Alibegovic 15, Marks 18, Cappelletti 13, Cassar, Campani 2, Pinkins 16, Toscano 8, Castellino, Jakimovski, Reggiani, Diop 11, Bushati 3. All. Cavina, ass. Iacozza e Spanu

Agrigento: Rotondo 1, Cuffaro, De Nicolao, Veronesi 12, Chiarastella 3, Ambrosin 13, James, Moretti 2, Pepe 28, Easley 13. All. Cagnardi, ass. Giovanatto e Ferlisi

Ufficio Stampa Reale Mutua Basket Torino: Matteo Sacchi