COACH IACOZZA: VERONA GRANDE SQUADRA, DOVREMO GIOCARE CON GRINTA

Non c’è respiro nel calendario della Reale Mutua, chiamata a tornare di nuovo in scena al Pala Gianni Asti a tre giorni dalla sfida con Biella. Avversario di giornata Verona, una delle principali candidate ad un ruolo da protagonista nel girone. Dopo un inizio lento sono arrivate cinque vittorie nelle ultime sei gare, che hanno pienamente rilanciato le ambizioni dei ragazzi di coach Diana. Squadra esperta, profonda e talentuosa, nonostante la prolungata assenza di Rosselli, ex Torino, da tempo fermato per Covid. Coach Cavina ha avuto la buona notizia del tampone negativo di capitan Alibegovic e Pinkins, reduci, però, da settimane di stop. Il calendario impone a Torino di ritrovare la forma giocando, con l’obiettivo di farsi trovare pronti nel momento clou della stagione. Sarà chiesto un grande sforzo al gruppo gialloblu, che siamo sicuri saprà farsi trovare pronto. Alessandro Iacozza (assistente): Verona dopo un inizio difficile ha vinto cinque delle ultime sei partite disputate. Squadra molto esperta, con tanti giocatori di categoria, guidati da coach Diana e l’assistant Comazzi, che hanno già vinto l’A2, a dimostrazione dell’ambizione di voler competere fino alla fine per la promozione. In attacco hanno tante soluzioni individuali ma anche una grande organizzazione di gioco che fanno di Verona uno dei migliori attacchi del campionato. Sappiamo di dover giocare contro una squadra forte, dovremo dare il massimo, affrontare con grinta le difficoltà mentali e fisiche per poter puntare alla vittoria.

Ufficio Stampa Reale Mutua Basket Torino: Matteo Sacchi