LA REALE MUTUA RIPRENDE IL DISCORSO: TORINO BATTE MILANO

Prova maiuscola della Reale Mutua che comanda per 40 minuti contro l’Urania, quattro uomini in doppia cifra e tanta difesa per coach Cavina. Tra 36 ore si torna in campo per la sfida con l’Orlandina. Coach Cavina parte con Cappelletti, Penna, Alibegovic, Pinkins e Diop, coach Villa risponde con Bossi, Franco, Raivio, Piunti e Langston. Raivio in penetrazione apre il match, Diop da sotto pareggia per la Reale. Penna risponde alla guardia ospite, Piunti di esperienza fissa il 7-6 del 3°, la tripla del capitano gialloblu vale il +4. Bossi dimezza lo svantaggio, Franco impatta a quota 12, Bossi mette la tripla del sorpasso al 7°. Diop e Alibegovic replicano per il 20-15 gialloblu, il lungo gialloblu e Langston siglano il 24-19 al 10°. Toscano apre le danze nel secondo quarto, Cappelletti ruba e appoggia il 30-19 del 12°. Campani dalla sua mattonella ci tiene avanti in doppia cifra, al 15° è 36-25. Clark entra in scena per il +13, Raspino replica per il 40-29 del 18°, Campani continua a colpire dalla media per la Reale Mutua. Al 20° è 46-31 per i gialloblu. La tripla di Pinkins apre la seconda frazione, Bossi risponde dalla media per gli ospiti. Penna e Diop provano ad alzare il ritmo, Raivio non molla e tiene l’Urania in scia sul 53-36 del 17°. Alibegovic e Bossi si scambiano le triple, Penna punisce dalla media per il 59-40. Diop allunga da sotto, Mirza si svita sulla linea di fondo e attacca il ferro per il +23 del 26°. Clark crea per Pinkins, il lungo gialloblu scarta il regalo e trova due punti, Campani riparte da dove aveva lasciato, stoppa e segna per il 73-47 del 30°. Raivio inventa il 2+1 per aprire l’ultimo quarto, Raspino accorcia sul 73-52 del 32°. Capitan Alibegovic segna e subisce il fallo, Montano e Pesenato portano l’Urania al -20 del 35°. Piunti accorcia ulteriormente le distanze, con una Reale Mutua che ha abbassato troppo in fretta i giri del motore. Pinkins si rimette in moto, cinque in fila per il lungo gialloblu e al 37° è 81-59. La Reale controlla gli ultimi minuti e porta a casa la vittoria.

Reale Mutua Torino – Urania Milano 85-65 (24-19, 22-12, 27-16, 12-18)

Reale Mutua Torino: Ousmane Diop 16 (6/8, 0/1), Mirza Alibegovic 15 (4/6, 2/5), Kruize Pinkins 14 (3/4, 2/3), Luca Campani 12 (6/12, 0/0), Alessandro Cappelletti 8 (3/3, 0/3), Lorenzo Penna 8 (2/2, 1/2), Daniele Toscano 4 (1/2, 0/2), Jason Clark 4 (1/2, 0/3), Giordano Pagani 2 (1/1, 0/0), Alessandro Origlia 2 (1/2, 0/0), Franko Bushati 0 (0/0, 0/1)

Tiri liberi: 14 / 15 – Rimbalzi: 30 6 + 24 (Ousmane Diop, Luca Campani, Alessandro Cappelletti 5) – Assist: 19 (Alessandro Cappelletti 5)

Urania Milano: Nik Raivio 16 (7/10, 0/2), Giorgio Piunti 11 (5/9, 0/0), Stefano Bossi 11 (2/3, 2/6), Tommaso Raspino 10 (5/8, 0/2), Wayne Langston 9 (4/6, 0/0), Matteo Montano 4 (1/7, 0/0), Matteo Franco 2 (1/1, 0/0), Daniele Pesenato 2 (1/2, 0/0), Matteo Cavallero 0 (0/0, 0/0), Andrea Benevelli 0 (0/0, 0/0), Vittorio Lazzari 0 (0/0, 0/0), Matteo Chiapparini 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 7 / 11 – Rimbalzi: 23 5 + 18 (Nik Raivio, Tommaso Raspino 5) – Assist: 13 (Giorgio Piunti, Matteo Montano 3)

Ufficio Stampa Reale Mutua Basket Torino: Matteo Sacchi