UNITI PER TENERE VIVO IL SOGNO

Domani sera il PalaRuffini dovrà ribollire, in senso sportivo naturalmente, con il pubblico di casa chiamato ad un extrasforzo di tifo e passione per contribuire alla sfida che vedrà la Fiat Torino impegnata contro la Virtus Bologna nella quintultima giornata del girone di ritorno. Palla a due fissata alle 20,45 con diretta su Eurosport 2 ed Eurosport Player.  Un testa a testa fondamentale in ottica playoff poiché i bolognesi sono a quota 26 ed hanno vinto la gara d’andata, la Fiat Torino insegue a due lunghezze:

B/M – La Allmag PMS ad Empoli per l’ultima trasferta della stagione regolare

Ultima trasferta della stagione regolare per la Allmag PMS di coach Marco Spanu. I gialloblù affrontano nella ventinovesima giornata di campionato la USE Basket Empoli, una delle formazioni più in forma di campionato. I toscani, infatti, arrivano da cinque vittorie consecutive, che hanno catapultato la squadra toscana dalla zona retrocessione alla lotta per i playoff.  All’andata le due squadre si erano affrontate a viso aperto, in una partita che la Allmag aveva giocato molto bene e perso di soli 2 punti all’ultimo secondo, dopo aver recuperato uno svantaggio di quindici lunghezze all’intervallo.

UNA GRANDE ACCOGLIENZA ALLA CASATI PER LA FIAT TORINO

Quinto appuntamento della Fiat Torino nelle scuole del territorio. Questa mattina, i nostri David Okeke e Trevor Mbakwe sono andati in visita alla Scuola Elementare Casati di Torino dove hanno ricevuto un’accoglienza molto calorosa da circa 120 bambini delle quarte e delle quinte. I giovani alunni e le maestre sono stati i grandi protagonisti della giornata; oltre ad addobbare il corridoio della scuola e la palestra di disegni e poster con il logo e lo slogan della squadra, dopo le presentazioni di rito e la gara di tiro, hanno intervistato i due giocatori con domande molto sagaci e interessanti.

Virtus Bologna

Precedenti Storici

La storica Auxilium Torino, ha disputato ben 44 incontri con la Virtus Bologna di cui 13 vinti e 31 persi cisì suddivisi:39 in Serie A con 12 vinte (miglior risultato il 09/03/1980 Grimaldi Torino-Sinudyne Bologna 88-67) e 27 perse (peggior risultato il 09/11/1975 Sinudyne Bologna-China Martini Torino 113-70), 2 in serie A2 entrambe perse (30/05/1975 Sinudyne Bologna-Saclà Torino 76-63) ed infine 3 in Coppa Italia con 1 vinta (03/01/1985 Granarolo Bologna-Berloni Torino 92-100) e 2 perse (13/01/1985 Granarolo Bologna-Berloni Torino 96-81). L’Auxilium attuale ha disputato 3 incontri con 1 vittoria (26/03/2016 Aux Manital Torino-Obiettivo Lavoro Bologna 75-70) e 2 sconfitte la peggiore delle quali nel campionato corrente il 17/12/2017 Segafredo Virtus Bologna-Auxilium Fiat Torino 84-76).

U20 ECC/M – La Allmag PMS U20 batte la Fortitudo Bologna e vola alla Finale Nazionale

Con la seconda vittoria all’Interzona di Pescia, la Allmag PMS U20 stacca il biglietto per la Finale Nazionale U20 di Torino.  I ragazzi di coach Squarcina, dopo la vittoria di ieri contro San Paolo Ostiense, superano anche la Fortitudo Bologna, sul risultato di 68-78. I gialloblù partono subito forte e chiudono il primo parziale sul 17-24. Nella seconda frazione i ragazzi di coach Squarcina rimangono in controllo, concedendo poco agli avversari e trovando buone soluzioni offensive, con i ragazzi che ritornano negli spogliatoi sul +10 PMS (38-48)

CNU 2018: TORINO VINCE DI 14 A MODENA

Vince Torino e lo fa anche con un buon bottino. Il +14 esterno messo da parte a Modena nella gara di andata del decisivo spareggio (a somma punteggi) preliminare alle Finali dei Campionati Nazionali Universitari in programma a fine maggio a Campobasso è una solida base in vista del ritorno che si disputerà lunedì 16 aprile alla Panetti. Tra assenze per infortunio e per motivi di studio, i torinesi si presentano alla palla a due con appena 8 elementi, ma mostrano fin da subito un atteggiamento battagliero e pratico. Russano apre la danze con una tripla, quasi a volere preludere a quello che sarà il tema dominante della prestazione ospite.

LA FIAT TORINO LOTTA E GIOCA DA GRANDE AL FORUM, MA VINCE MILANO

Anche nel basket il confronto Milano – Torino rappresenta un classico, per storia, attualità e suggestioni che è in grado di creare. Dunque uno dei match clou della giornata numero 25 (10.a di ritorno) del massimo campionato. Fiat Torino chiamata ad affrontare i primi della lista con sfrontatezza e concentrazione, armi mancate nelle ultime uscite in serie A. Lo fa nel primo quarto dove reagisce ad un primo ritardo (10-4) con grande lucidità, trovando due triple di Garrett e Vujacic e gli assist di Blue per Pelle.

5PARI-DOMODOSSOLA: UNA BUONA 5PARI SI DEVE ARRENDERE ALLA CAPOLISTA

La squadra di coach Rossin se la gioca alla pari con la corazzata Domodossola, a indirizzare la partita verso la Vinavil l’inizio di terzo quarto senza canestri di Torino. La rimonta nell’ultimo quarto non riesce a concretizzarsi, condannando alla sconfitta la 5PARI.

CROCETTA DAL CUORE GRANDE, SECONDO POSTO IN CASSAFORTE

Come alla Ballin anche nel ritorno casalingo del PalaCima Il Canestro fa sudare fino in fondo i due punti alla Crocetta.  Poco importa che, tra infortuni e assenze, siano costretti a presenti in 7: i biancoazzurri fanno il loro solito gioco, fatto di mille tentativi da tre e difesa arroccata, e rendono durissima la vita ai ragazzi di Arioli.  Alla fine la Crocetta la spunta e grazie alla vittoria, e complice il ko di Bra a Ciriè, si garantisce la certezza della seconda posizione nella griglia di partenza dei playoff. Sotto il profilo statistico una cifra traduce bene lo sviluppo della gara: Il Canestro tira per 31 volte da tre (12 a segno) e 38 da due; la Crocetta per 25 volte da oltre l’arco (9 i bersagli) e per 33 da dentro.

SERIE C GOLD: L’AUX CUS SE LA GIOCA ALLA PARI FINCHÈ NE HA

Mezzora di buon basket non basta all’Auxilium CUS per contrastare il passo della lanciatissima Zimetal. Dopo aver stracciato la Crocetta ed essere passata in casa della capolista Domo, Alessandria conferma anche nell’occasione di avere le carte in regola per arrivare a giocarsi la promozione in serie B.
Al PalaCima i gialloblu corrono e difendono alla morte finché ne hanno, ma alla distanza le scarse rotazioni hanno un peso decisivo: